L’ombra del collezionista
by Jeffery Deaver
(*)(*)(*)(*)( )(364)
L'undicesima indagine di Lincoln Rhyme

Delle sue vittime lui non vuole il corpo, vuole solo la pelle: per marchiarla a morte. È un novembre gelido, a New York, e nelle strade spazzate dal vento e dalla neve si aggira un serial killer. È scaltro, feroce, implacabile. Aggredisce donne e uomini nei seminterrati, li trascina nelle gallerie buie e umide che si allargano labirintiche nel sottosuolo, li tatua con un inchiostro al veleno lasciando loro sulla pelle incomprensibili messaggi fatti di numeri e lettere; poi li abbandona a un’agonia lenta e straziante. Chi è e cosa vuole? E il tatuaggio che porta sul braccio, un centopiedi rosso con zanne e un volto umano, ha un significato? A esaminare i primi indizi, il killer sembra ispirarsi al collezionista di ossa, il famigerato criminale che più di dieci anni prima aveva gettato nel terrore la città e messo a dura prova il brillante talento deduttivo di Lincoln Rhyme. Questa volta, spalleggiato dalla fidata Amelia Sachs e da tutta la squadra, il criminologo più famoso d’America sarà costretto a districarsi in un oscuro ginepraio di false piste e colpi di scena, in lotta contro il tempo per sventare un piano folle e diabolico. Perché il passato non muore mai, e il nemico non è mai così lontano.

All Reviews

57
Gioking74Gioking74 wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )
Rhyme e Sachs ancora in azione

Lincoln Rhyme e Amelia Sachs sono alle prese con un serial killer che effettua dei tatuaggi sulle vittime, con veleni ogni volta differenti.

Così come il famoso "Collezionista di Ossa", che ha reso celebre la coppia, era un amante delle Ossa, questo nuovo criminale sembra amante della Pelle e, forse, il legame non è solo questo.

Le premesse per un ottimo romanzo ci sono e la lettura è estremamente appassionante fino a 100 pagine dalla fine.

Attenzione, non è che dopo perda di interesse, ma quello che succede nelle ultime 100 pagine collega la lettura di questo romanzo ai tanti romanzi precedenti coinvolgendo le vicende di Pam, dell'Orologiaio, del Collezionista di Ossa... insomma...tutto godibile, ma per i casual reader, che hanno deciso di leggere il romanzo occasionalmente, i rimandi si perdono del tutto.

Certo, in copertina c'è chiaramente scritto "Il seguito del collezionista di Ossa" e lascia presagire che sia una seconda parte di un qualcosa....ma in realtà vedrete che più che il Seguito del capitolo più fortunato della saga di Deaver, questo romanzo cerca di raggruppare tutte le situazioni rimaste in sospeso e le manda avanti, per concluderle (mi auguro) nei prossimi della serie.

Da lettore della "serie" è un 4 stelle piene; fossi un casual darei 3 per cui mi assesto sulle 3,5.

Un bel romanzo, un bel caso appassionante con dei twist incredibili...si perde tanto dei significati se non si conoscono i precedenti romanzi.

Avanti il prossimo!

MirandaMiranda wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)(*)