La canzone di Susannah
by Stephen King
(*)(*)(*)(*)(*)(2,525)
Il pistolero Roland guida l'ex drogato Eddie, il ragazzino Jake e la bella Susannah attraverso una geografia vacillante - l'Entromondo, il Medio Mondo, il Fine Mondo - dove universi onirici, ma concreti, tracimano l'uno nell'altro. I quattro sono una sorta di Compagnia della Torre perché devono ragg... More

All Quotations

40
Giuly82Giuly82 added a quotation
10
"Nel Paese della Memoria il tempo è sempre ORA.
Nel Regno dell'Allora gli orologi ticchettano... ma le loro lancette non si muovono mai.
C'è un porta introvata
(o perduta)
e la memoria è la chiave che la apre".
Giuly82Giuly82 added a quotation
10
"Nel Paese della Memoria il tempo è sempre ORA.
Nel Regno dell'Allora gli orologi ticchettano... ma le loro lancette non si muovono mai.
C'è un porta introvata
(o perduta)
e la memoria è la chiave che la apre".
Giuly82Giuly82 added a quotation
10
"Solo quattro parole, bastarono per convincere Callahan che Jake sapeva che cosa stava facendo: era la notte della loro morte. Callahan non poteva sapere se se ne sarebbero andati sull'ala fulgente della gloria, ma andati sarebbero di certo, tutti e tre. Ormai la radura in fondo al sentiero era nascosta alla loro vista solo dall'ultima curva; vi sarebbero entrati affiancati".
Giuly82Giuly82 added a quotation
10
"Solo quattro parole, bastarono per convincere Callahan che Jake sapeva che cosa stava facendo: era la notte della loro morte. Callahan non poteva sapere se se ne sarebbero andati sull'ala fulgente della gloria, ma andati sarebbero di certo, tutti e tre. Ormai la radura in fondo al sentiero era nasc... More
Giuly82Giuly82 added a quotation
10
"Oy lo contempla rapito. Callahan si guardò bene dall'interromperlo. Una certezza gli si era disegnata nella mente. Lui e Jake sarebbero morti al Dixie Pig. Sarebbero morti combattendo, ma li avrebbero trovato la loro morte.
E pensò che morire sarebbe stato giusto. Perdere il ragazzo avrebbe spezzato il cuore di Roland... il quale però sarebbe andato avanti lo stesso. Finché la Torre Nera fosse rimasta in piedi, Roland sarebbe andato avanti".
Giuly82Giuly82 added a quotation
10
"Oy lo contempla rapito. Callahan si guardò bene dall'interromperlo. Una certezza gli si era disegnata nella mente. Lui e Jake sarebbero morti al Dixie Pig. Sarebbero morti combattendo, ma li avrebbero trovato la loro morte.
E pensò che morire sarebbe stato giusto. Perdere il ragazzo avrebbe spezzat
... More
Giuly82Giuly82 added a quotation
10
"Callahan estrasse la scatola di legno fantasma dalla borsa: l'astuccio rimasto felicemente inerte per tanto tempo nel suo nascondiglio sotto il pulpito della chiesa a Calla Bryn Sturgis. Ora l'avrebbe aperto. Ora avrebbe guardato la Tredici Nera in tutta la sua disgustosa gloria.
E poi sarebbe morto. Riconoscente".
Giuly82Giuly82 added a quotation
10
"Callahan estrasse la scatola di legno fantasma dalla borsa: l'astuccio rimasto felicemente inerte per tanto tempo nel suo nascondiglio sotto il pulpito della chiesa a Calla Bryn Sturgis. Ora l'avrebbe aperto. Ora avrebbe guardato la Tredici Nera in tutta la sua disgustosa gloria.
E poi sarebbe mort
... More
Giuly82Giuly82 added a quotation
10
"<<Così parla Gan>> ripeté Jake. <<E parla nella voce dei CAN CALAH, che alcuni chiamano angeli. Gan ripudia i CAN TOI; con il cuore lieto dell'innocente ripudia il Re Rosso e Discordia>>".
Giuly82Giuly82 added a quotation
10
"<<Così parla Gan>> ripeté Jake. <<E parla nella voce dei CAN CALAH, che alcuni chiamano angeli. Gan ripudia i CAN TOI; con il cuore lieto dell'innocente ripudia il Re Rosso e Discordia>>".
Giuly82Giuly82 added a quotation
10
"... il mondo è morto, i MONDI, la Torre sta cadendo, un trilione di universi si fondono, e tutto è Discordia, tutto è rovina, tutto è finito".
Giuly82Giuly82 added a quotation
10
"... il mondo è morto, i MONDI, la Torre sta cadendo, un trilione di universi si fondono, e tutto è Discordia, tutto è rovina, tutto è finito".
Giuly82Giuly82 added a quotation
00
"[...]<< Allora il pistolero morirà e la Torre Nera crollerà>>, proclama la donna terribile in corridoio, la donna terribile con le scarpe di Trudy Damascus. <<Discordia sarà>>. [...]".
Giuly82Giuly82 added a quotation
00
"[...]<< Allora il pistolero morirà e la Torre Nera crollerà>>, proclama la donna terribile in corridoio, la donna terribile con le scarpe di Trudy Damascus. <<Discordia sarà>>. [...]".
Giuly82Giuly82 added a quotation
00
"<<Solo tu puoi salvare te stessa>> dice di nuovo. <<Ma la via della pistola è anche la via della dannazione oltre che della salvezza; alla fine non c'è differenza>>".
Giuly82Giuly82 added a quotation
00
"<<Solo tu puoi salvare te stessa>> dice di nuovo. <<Ma la via della pistola è anche la via della dannazione oltre che della salvezza; alla fine non c'è differenza>>".
Giuly82Giuly82 added a quotation
10
"<<Non è né giorno né notte>>, le bisbigliò una voce interiore che non sapeva a chi appartenesse.
<<Questo è un posto fra i tempi di Susannah; un posto dove le ombre vengono cancellate e il tempo trattiene il fiato>>".
Giuly82Giuly82 added a quotation
10
"<<Non è né giorno né notte>>, le bisbigliò una voce interiore che non sapeva a chi appartenesse.
<<Questo è un posto fra i tempi di Susannah; un posto dove le ombre vengono cancellate e il tempo trattiene il fiato>>".
Giuly82Giuly82 added a quotation
10
"Mia si strinse nelle spalle. <<Ti condanni da sola, Suzannah. Sembra che te la vada a cercare volontariamente e la radice è sempre la stessa: la tua fede oscilla e tu la sostituisci con il pensiero razionale. Ma non c'è amore nel pensiero, nulla che duri nella deduzione, solo morte nel razionalismo>>".
Giuly82Giuly82 added a quotation
10
"Mia si strinse nelle spalle. <<Ti condanni da sola, Suzannah. Sembra che te la vada a cercare volontariamente e la radice è sempre la stessa: la tua fede oscilla e tu la sostituisci con il pensiero razionale. Ma non c'è amore nel pensiero, nulla che duri nella deduzione, solo morte nel razion... More