La casa dei Gunner
by Rebecca Kauffman
(*)(*)(*)(*)( )(113)
Un romanzo corale sull'amicizia popolato da personaggi di vibrante umanità, che l'autrice riesce a tratteggiare grazie alla vivacità dei dialoghi e a una cura delicatissima per i dettagli; una storia punteggiata di rivelazioni e sottili colpi di scena che tiene in pugno il lettore, lo diverte e lo commuove, e gli resta nel cuore a lungo anche dopo l'ultima pagina.

«L'autrice ha fatto in modo che passare del tempo con questi personaggi sia una vera gioia. [...] C'è una tale dose di generosità, umanità e umorismo sulla pagina in ogni momento, che sono stata sempre felice di accompagnarli» – The New York Times

Alice, Jimmy, Lynn, Mikey, Sam e Sally: da bambini erano inseparabili. Avevano trovato scampo alla solitudine e alla noia di una periferia depressa nel nord dello stato di New York – e spesso da difficili situazioni familiari – prendendo possesso di una casa abbandonata e facendone il quartier generale delle loro avventure. A sedici anni, però, di colpo e senza spiegazioni, Sally ha tagliato i ponti col resto del gruppo, che di lì a poco si è sfaldato. Più di dieci anni dopo, gli altri cinque amici si ritrovano proprio al funerale di Sally, a interrogarsi sul motivo del suo suicidio, a fare i conti con i segreti del passato, a riannodare i fili dell'affetto fortissimo che ancora li unisce, al di là delle differenze di indole e della propria storia personale. Un romanzo corale sull'amicizia popolato da personaggi di vibrante umanità (su tutti, il timido Mikey e l'esuberante Alice, profondamente legati per quanto caratterialmente agli antipodi), che l'autrice riesce a tratteggiare grazie alla vivacità dei dialoghi e a una cura delicatissima per i dettagli; una storia punteggiata di rivelazioni e sottili colpi di scena che tiene in pugno il lettore, lo diverte e lo commuove, e gli resta nel cuore a lungo anche dopo l'ultima pagina.

All Reviews

21
No nameNo name wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )
SondelloSondello wrote a review
00
(*)(*)(*)( )( )
Cento_bookCento_book wrote a review
02
(*)(*)(*)(*)( )

Alice, Jimmy, Lynn, Mikey, Sam e Sally: da bambini erano inseparabili. Avevano trovato scampo alla solitudine e alla noia di una periferia depressa nel nord dello stato di New York – e spesso da difficili situazioni familiari – prendendo possesso di una casa abbandonata e facendone il quartier generale delle loro avventure. A sedici anni, però, di colpo e senza spiegazioni, Sally ha tagliato i ponti col resto del gruppo, che di lì a poco si è sfaldato. Più di dieci anni dopo, gli altri cinque amici si ritrovano proprio al funerale di Sally, a interrogarsi sul motivo del suo suicidio, a fare i conti con i segreti del passato, a riannodare i fili dell’affetto fortissimo che ancora li unisce, al di là delle differenze di indole e della propria storia personale.


Ormai vanno di moda queste storie corali in cui il fulcro della vicenda è l’amicizia che si è incrinata, capovolta, è stata minata da un evento prima impensabile. Mi viene subito alla mente La simmetria dei desideri di Nevo, e anche in questo libro dell’autrice, Rebecca Kauffman, nata in Ohio (e qui subito alla mente mi viene Tiffany McDaniel) ma che vive in Virginia ci regala una storia in cui l’amicizia permea tutta la vicenda. Ci si affeziona piano piano a tutti i personaggi, anche se due su tutti prendono la scena: il timido e impacciato Mikey e l’esuberante quanto imprevedibile Alice. Una storia di rivelazioni e colpi di scena, di segreti e diversità di pensiero, una storia di dettagli che riporta alla luce una dei sentimenti più belli: l’amicizia. 


NannerlNannerl wrote a review
01
(*)(*)(*)( )( )
FriskiFriski wrote a review
02
(*)(*)( )( )( )