La lunga estate
by Brian Fagan
(*)(*)(*)(*)( )(30)
La lunga, lunghissima estate della specie umana ha avuto inizio 15.000 anni fa: il suo vento caldo ha iniziato a spirare durante l'Olocene e, dopo aver sciolto i ghiacci, aumentato la temperatura del pianeta e alzato il livello del mare, ha reso possibile la nascita di quella civiltà che ancora oggi riconosciamo come "nostra". In "La lunga estate" il racconto dell'umanità si lega alle variazioni climatiche in una nuova, originalissima chiave interpretativa della nostra storia. Un libro che non può non suscitare interesse in quanti hanno a cuore la nostra società, il nostro mondo, le fragili sorti del suo futuro.

All Reviews

5
DavDav wrote a review
00
(*)(*)(*)( )( )
CileCile wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )