La polvere del mondo
by Nicolas Bouvier
(*)(*)(*)(*)(*)(109)
Libro di viaggio, Baedeker e molte altre cose assieme, La polvere del mondo è il racconto di un viaggio, la prima avventura in Oriente condotta da Bouvier nel 1953. Partito da Ginevra su una Fiat "Topolino", raggiunge a Belgrado il suo amico pittore Thierry Vernet, in compagnia del quale continuerà il viaggio verso Est, fino a Samarcanda.
Il libro ha conosciuto in Francia un successo continuo (molte riedizioni, numerose traduzioni), al punto da diventare la bibbia di una generazione di viaggiatori e di scrittori di viaggio, non tanto per il suo fascino esotico, quanto per il modo inimitabile in cui si fondono humour e angoscia, il riso e le lacrime, l'innocenza dello sguardo e il sapore della conoscenza consapevole, il gusto dell'Ignoto e la costante umiltà del mettersi in cammino, la visione cosmica e il "rapimento" delicato, minuzioso, di certi piccoli dettagli celati nella singolarità degli esseri e delle cose più ovvie e quotidiane.

All Notes

1
GlenanGlenan added a note
00
P 2
GlenanGlenan added a note
00
P 2