La ragazza di Venezia
by Martin Cruz Smith
(*)(*)(*)( )( )(27)
Venezia, 1945. La Seconda guerra mondiale sta per concludersi, ma la città è ancora occupata e gli italiani temono il potere e i soprusi degli uomini del Terzo Reich.
In una splendida notte stellata Cenzo, un pescatore veneziano intento nel suo lavoro, si imbatte nel corpo di una giovane donna che galleggia nelle acque della laguna. Accorgendosi che è ancora viva, Cenzo la trae in salvo sulla sua barca e la porta con sé nel suo capanno di pesca.
La ragazza, che si chiama Giulia, è in serio pericolo: nata in una ricchissima famiglia ebrea, è riuscita miracolosamente a sfuggire ai nazisti e ora le SS la stanno cercando. Cenzo decide di nasconderla e proteggerla a qualunque costo, correndo gravi rischi.

All Reviews

5
Marco MeacciMarco Meacci wrote a review
01
(*)( )( )( )( )
Scrivere romanzi storici, o con un ambientazione storica, non è facile.

O meglio, non è facile leggerli per uno come me abituato a degli standard altissimi. Non sono più disposto a scendere a compromessi.

Ho letto, anzi ho ascoltato in audiolibro, La ragazza di Venezia di Martin Cruz Smith.

È il suo settimo romanzo che leggo. Ho iniziato mille anni fa con Gorky Park, al quale ero legato affettivamente perché all’epoca abitavo di fronte ad un parco proprio in via Gorky. Ma finché scrivi romanzi con poliziotti e spie e li ambienti in Russia, non sarò certo io a venire a criticare fatti ed ambientazioni, prendo tutto per buono, anzi non mi chiedo neanche se quel fatto è realmente successo o se quella città esiste realmente.

Non posso però fare lo stesso se ambienti il tuo romanzo tra Venezia e Salò nell’aprile del 1945.

Fino a quando nella prima parte si raccontano le vicende di un pescatore su un’isola della laguna la storia sembra avvincente e potrebbe anche stare in piedi, crolla tutto quando ci sposta sul Garda e la Storia si intreccia con la storia. A questo punto il racconto diventa decisamente “americano” con il nostro eroe coinvolto nelle scene più improbabili, con la Storia massacrata e con la geografia violentata. Ad esempio, non si può far partire un aereo da Salò con destinazione Venezia e fargli sorvolare il lago di Como ed il lago Maggiore. Basta Google Maps, puoi usarlo anche se vivi in California.

Non ho interrotto la lettura solo perché lo stavo semplicemente ascoltando in macchina, non avevo pronti podcast alternativi e mi ha rubato solo un paio di giornate.

Sarà difficile tornare a leggere altro di Martin Cruz Smith.
kale51kale51 wrote a review
00
(*)(*)(*)( )( )