La regina dei castelli di carta
by Stieg Larsson
(*)(*)(*)(*)(*)(15,914)
La giovane hacker Lisbeth Salander è di nuovo immobilizzata in un letto d'ospedale, anche se questa volta non sono le cinghie di cuoio a trattenerla, ma una pallottola in testa. È una minaccia: se qualcuno scava nella sua vita e ascolta quello che ha da dire, potenti organismi segreti crolleranno come castelli di carta. Deve sparire per sempre, meglio se rinchiusa in un manicomio. La cospirazione di cui si trova suo malgrado al centro, iniziata quando aveva solo dodici anni, continua. Intanto, il giornalista Mikael Blomkvist è riuscito ad avvicinarsi alla verità sul terribile passato di Lisbeth ed è deciso a pubblicare su Millennium un articolo di denuncia che farà tremare i servizi di sicurezza, il governo e l'intero paese. L'ultimo capitolo della trilogia di Stieg Larsson è ancora una volta una descrizione della società di oggi in forma di thriller. Un romanzo di trame occulte e servizi segreti deviati, che cattura il ritmo del nostro tempo e svela a cosa possono condurre le perversioni di un sistema malato. Una storia che, fedele all'anima del suo autore, narra di violenza contro le donne, e di uomini che la rendono possibile.

PeppeLaura's Review

PeppeLauraPeppeLaura wrote a review
01
(*)(*)(*)(*)( )
Spoiler Alert
Letto da: Laura.

Al terzo capitolo della saga purtroppo ho dovuto dare una stella in meno.
E' come se l'editore avesse chiesto a Larsson di scrivere 100 pagine in più e lui proprio non abbia saputo come riempirle.
La storia, comunque avvincente, si conclude appunto molto prima della reale fine del libro e l'ultima parte è totalmente inutile.
Comunque nel complesso la trilogia di Larsson è un lavoro molto ben fatto.