La sonata a Kreutzer
by Lev Nikolaevič Tolstoj
(*)(*)(*)(*)( )(3,719)

Ccriss's Review

CcrissCcriss wrote a review
211
(*)(*)(*)(*)( )
Acido e corrosivo come tutte le verità scomode, questo romanzo è una radiografia della società maschilista occidentale e, all'indagine, segue la terribile diagnosi. Non so se le cose funzionino ancora così, certo dei cambiamenti ci sono ma si prega di tenere questo libro lontano dai giovani per non rischiare l'estinzione della specie che, dall'analisi, sembrerebbe persino auspicabile. Tuttavia Tolstoj è uno splendido narratore, sincero e intelligente, neppure per un attimo si parla d'amore; il breve romanzo è molto bello, il racconto è lucido ma non freddo eppure neanche il grande Lev riesce a trasformare una tragedia in un capolavoro.

Comments

0
Ho trovato questo racconto soprattutto inquietante.
0
Ho trovato questo racconto soprattutto inquietante.
0
Pensandoci bene, penso che il grande Lew abbia un grande problema col femminile... e anche e col maschile!
0
Pensandoci bene, penso che il grande Lew abbia un grande problema col femminile... e anche e col maschile!