La valle oscura
by Anna Wiener
(*)(*)(*)(*)( )(129)
Cosa succede, nella Silicon Valley?
Per quale ragione gli spazi di lavoro sono disegnati come appartamenti, e gli appartamenti come spazi di lavoro?
In base a quale idea del mondo anche chi hai seduto di fronte comunica con te solo via messaggio?
Come mai gli unici scambi diretti fra
... More

Claudia Vanti's Review

Claudia VantiClaudia Vanti wrote a review
00
(*)(*)( )( )( )

"Queste motivazioni non stavano reggendo bene alla prova del tempo. In realtà, non c'era niente di superiore in quelli che stavo cercando di impressionare. La maggior parte di loro era intelligente, simpatica e ambiziosa, ma lo stesso valeva per un sacco di persone. Il senso di novità si stava dissipando; l'imperante idealismo del settore risultava sempre più discutibile. Il tech, per lo più, non era progresso. Era soltanto business." Che la Silicon Valley per tanti aspetti sia (stata) una sòla ideologica lo sapevamo già, ma la botta finale è la descrizione, nelle ultime pagine del "rave" più cialtrone di sempre, e anche questo significa qualcosa, dice tanto del contesto wanna be. Per il resto molta sensazione di occasione mancata, soprattutto per il livello di scrittura da affinare, e di molto. Ad esempio il vezzo di citare brand conosciutissimi e anche titoli di libri o altro sempre per perifrasi descrittive è stucchevole e, dopo la terza-quarta volta, insopportabile.