La vita agra
by Luciano Bianciardi
(*)(*)(*)(*)(*)(2,126)

Laura's Review

LauraLaura wrote a review
06
(*)(*)(*)(*)( )
Spoiler Alert
varrebbe la pena leggerlo anche solo per la descrizione della figura del traduttore e dell’enorme fatica per sbarcare il lunario ieri come oggi (le problematiche c’erano già tutte e oggigiorno sono purtroppo molto simili). se ci si aggiungono poi un ottimo italiano, tantissimi neologismi, una voluta variazione di stile e di registro e una buona dose di humor viene fuori un gran bel romanzo che rovescia il mito del boom economico dell’Italia del dopoguerra attraverso la voce di un narratore in prima persona non particolarmente positivo, che dalla Maremma si trasferisce a Milano per vendicare la morte sul lavoro di 43 minatori, ma una volta giunto si dimentica presto della “missione” e decide di rimanere lì a sbarcare il lunario accanto a una donna di cui si è innamorato, dimenticandosi che in Toscana lo aspettano la moglie e il figlio piccolo (il perché non faccia mai tentativi di andare almeno a trovare il figlio mi è ignoto). piaciuto molto, decisamente da leggere!