Le mamme non mettono mai i tacchi
by Luana Troncanetti
(*)(*)(*)(*)( )(27)
Tuo figlio ubbidisce meno del pit bull di casa? Ogni volta che vedi S.O.S Tata in tv ti viene un attacco di panico? Sogni frequentemente di sciogliere tua suocera nell'acido muriatico? Non trovi mai il tempo per fare la ceretta, tanto che i peli superflui iniziano a spuntare fuori dalla trama dei tu... More

All Reviews

20
ChronicaLibriChronicaLibri wrote a review
00
"Le mamme non mettono mai i tacchi" davanti ai figli...
chronica-libri.blogspot.com/2011/07/le-mamme-non-mettono-mai-i-tacchi.html
SharmasSharmas wrote a review
25
(*)(*)(*)(*)( )
State per diventare mamme o lo siete da poco? Cercate un manuale per diventare una “mamma perfetta” e smettere di sentirvi incapaci, frustrate e credere che le altre donne facciano tutto e meglio di voi? Beh, allora questo anti-manule di L. Troncanetti non è affatto il libro giusto! Le mamme non mettono mai i tacchi è infatti qualcosa di molto diverso e, soprattutto, di molto più utile: è una guida per imparare a convivere con le piccole rivoluzioni che la maternità comporta; è il libro perfetto per rendervi conto che, a differenza di quel che credete, non siete l'unica donna che non riesce a fare tutto al meglio; è il manuale che vi permetterà di ridere a crepapelle di cose che, altrimenti, avresti vissuto come una tragedia!

Con questo brillante romanzo, l'autrice illustra perfettamente gli sconvolgimenti emotivi, fisici, familiari e di vita di coppia e lavorativa che la nascita di un bambino comporta, ma lo fa con una tale ironia e con tanto humour che non si può non sorriderne insieme a lei. Qualsiasi donna, che stia per avere un bambino o che lo abbia avuto da poco, dovrebbe leggerlo per affrontare con uno spirito diverso la maternità; qualsiasi donna con figli già più grandicelli dovrebbe approfittarne, per riconoscersi in questi esilaranti ritratti e riderne (magari senza dispiacersi troppo per non aver avuto l'occasione di leggerlo a tempo debito!) ma anche gli uomini dovrebbero farlo, per capire cosa pensano le loro compagne in quei momenti e aiutarle ad affrontare i cambiamenti in atto.

La costruzione a metà strada tra il diario e il romanzo, uno stile di scrittura scorrevolissimo e soprattutto la panoramica su tutti gli aspetti della maternità (ma davvero tutti, dalle prime visite di parenti e amici alla nascita del bimbo al seggiolino per auto; dal confronto con le altre mamme ai vari tipi di padri e madri; dalle uscite con le amiche ai cartoni animati, alle fiabe, alle parolacce; dalla scelta del pediatra alle prime domande “difficili” dei bambini e ai loro capricci, ecc.) danno vita a un libro scorrevolissimo e spiritoso. La Troncanetti riesce infatti, con ironia e freschezza, a fare di questo libro uno strumento utilissimo non solo per svagarsi, ma soprattutto per imparare a prendere le cose con un sorriso, senza ammattire alla ricerca di una perfezione che non esiste ma godendo al meglio del momento magico che la nascita di un bambino rappresenta.
BJBJ wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )
PiccolaStellainCieloPiccolaStellainCielo wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )