Le ricette della signora Tokue
by Durian Sukegawa
(*)(*)(*)(*)( )(350)
«Si tratta di osservare bene l'aspetto degli azuki. Di aprirsi a ciò che hanno da dirci. Significa, per esempio, immaginare i giorni di pioggia e i giorni di sole che hanno vissuto. Ascoltare la storia del loro viaggio, dei venti che li hanno portati fino a noi». Questo è il segreto culinario un po' bizzarro che custodisce l'anziana signora Tokue. Ascoltando la voce dei fagioli rossi azuki si può imparare a fare il ripieno perfetto per i dorayaki, tipici dolci giapponesi che si sciolgono in bocca e fanno dimenticare il peso delle preoccupazioni. Tokue rivela il proprio segreto a Sentarō, un pasticciere in crisi di vocazione, che accetta di assumerla nel suo laboratorio dopo aver assaggiato la sua sublime confettura an. E vede gli affari raddoppiare. Tokue gli rivela però anche un altro segreto, quello del suo passato. Impartendo cosí a Sentarō una lezione ben piú profonda e preziosa. Una favola moderna sull'amicizia e la libertà. Un'ode agrodolce alla cucina e alla vita, che ci insegna a trovare la grazia nell'inaspettato e a riscoprire la gioia nascosta nelle piccole cose.

ナリコ's Quote

ナリコナリコ added a quotation
00
Senza di me, quella luna piena non sarebbe esistita. Non sarebbero esistiti nemmeno gli alberi. E neppure il vento. Senza il mio sguardo, tutte le cose che vedevo sarebbero scomparse. Era tutto lì il discorso.
E se né io né gli esseri umani fossimo esistiti, cosa sarebbe successo? Se il mondo fosse stato privo non solo degli umani, ma di tutti gli esseri dotati di emozioni, cosa sarebbe successo?
Questo mondo quasi infinito sarebbe scomparso del tutto.
[...]
Noi siamo nati per guardare e ascoltare il mondo. E il mondo non desidera altro. Perciò, [...] il mio essere venuta al mondo aveva un senso.
163
ナリコナリコ added a quotation
00
Senza di me, quella luna piena non sarebbe esistita. Non sarebbero esistiti nemmeno gli alberi. E neppure il vento. Senza il mio sguardo, tutte le cose che vedevo sarebbero scomparse. Era tutto lì il discorso.
E se né io né gli esseri umani fossimo esistiti, cosa sarebbe successo? Se il mondo fosse stato
More
163