Lezioni di strip-tease
by John O'Brien
(*)(*)(*)(*)( )(28)
Pubblicato postumo dopo il precoce suicidio del suo autore e tradotto ora per la prima volta in Italia, "Lezioni di strip-tease" conferma il talento brillante e misconosciuto di John O'Brien, che dopo "Via da Las Vegas" torna a indagare le esistenze di silenziosa disperazione che si annidano ai margini del sogno americano, regalandoci una storia d'amore e di solitudine che non è solo il ritratto toccante di un personaggio, ma anche un atto di accusa contro la società del benessere, del profitto, della performance. Il protagonista è Carroll, timido archivista impiegato presso un ufficio legale dove accumula umiliazioni e nevrosi. Carroll è privo di fascino e di amici: a rischiarare il grigiore della sua esistenza ci sono solo gli scintillìi di paillettes dello strip-club di second'ordine dove passa sempre più spesso le sue serate, in cerca non tanto di eccitazione sessuale, quanto - per improbabile che sia - di un contatto umano con le ragazze, che ai suoi occhi non rappresentano altro che calore e bellezza. Quando nel locale arriva una nuova spogliarellista, Stevie, che per la prima volta sembra concedergli un briciolo di confidenza, la sua vita abituale comincia a sussultare e sgretolarsi: sarà un nuovo inizio, o soltanto l'inizio della fine?

All Reviews

8
MatteoMatteo wrote a review
00
(*)(*)( )( )( )
StaizStaiz wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )
i-LIBRI.comi-LIBRI.com wrote a review
01