Madrigale senza suono
by Andrea Tarabbia
(*)(*)(*)(*)( )(103)
Un uomo solo, tormentato, compie un efferato omicidio perché obbligato dalle convenzioni del suo tempo. Da lì scaturisce, inarginabile, il suo genio artistico. Gesualdo da Venosa, il celebre principe madrigalista vissuto a cavallo tra Cinque e Seicento, è il centro attorno a cui ruota il congegno ip... More

marinelli's Review

marinellimarinelli wrote a review
00
(*)(*)( )( )( )
Andrea Tarabbia, Madrigale senza suono
Purtroppo non mi è piaciuto. L'argomento era molto intrigante e le premesse c'erano tutte perché fosse un bel libro: ma no, non è stato così. La lettura è stata faticosa, a tratti noiosa; a momenti anche un po' spaesata, non riuscendo a capire dove voleva andare a parare l'autore: tutti quegli elementi da romanzo gotico, francamente assurdi e macchinosi, non sono stati per nulla riscattati dall'economia del romanzo. Non ho trovato un centro, e anche il dolore di Carlo, che avrebbe dovuto essere la fonte e la sorgente di tutto, è stata spezzettato in quelle figure oscure perdendosi nella poca naturalezza dell'insieme.
Interessante l'accostamento con la figura di Stravinski, forse la parte più riuscita del romanzo.