Mal di Pansa by Tanio Romano
Mal di Pansa by Tanio Romano

Mal di Pansa

by Tanio Romano
(*)(*)(*)(*)(*)(1)
1Review0Quotations0Notes
Description
Il revisionismo contro i Partigiani, analizzato per la prima volta dopo 18 anni dal primo libro del cd ciclo dei vinti di Giampaolo Pansa, ha davvero un suo fondamento? Tanio Romano confuta anche con ironia e satira, pagina per pagina, tutti i saggi del giornalista con continui rimandi ad innumerevoli fonti storicamente certificate. Da quest’inesorabile fact checking per l'autore emergono “falsità”, errori storici comprovati, contraddizioni ed incoerenze palmari, nonché omissioni imperdonabili. Affiorano così casi di “stragi partigiane” di militi della RSI o di civili gonfiate nei numeri o presumibilmente mai accadute. Vengono debitamente ricondotte alla verità le vicende relative agli “assassini comunisti” ai danni dei "Partigiani bianchi" a cominciare ad esempio dal famoso caso di Porzus o più in generale altri “eccidi” controversi o trasfigurati (Manfrei, Bogli, Oderzo, Rovegno, Valdobbiadene, Garfagnana, Codevigo, Benedicta, Cadibona, la “Pistola silenziosa”, la “Volante Rossa”, il “Triangolo della morte”, i casi di Giuseppina Ghersi, Manzoni, Vischi, Vezzalini, Bisagno, Acquaviva, i fratelli Cervi etc). L’autore denuncia l’uso spropositato, da parte del monferrino, delle fonti o della memorialistica di provenienza filofascista (non solo Giorgio Pisanò), spesso anche contraddittoria, incoerente, inverosimile o anonima. Vengono sfatate tutte, nessuna esclusa, le “fake news” come ad esempio quelle relative ai numeri abnormi di giustiziati nella cd resa dei conti, al fatto che solo gli Alleati avrebbero liberato la Nazione, che le stragi nazifasciste sarebbero state solo una reazione a quelle dei Resistenti etc. L’ultimo capitolo è dedicato al debunking del revisionismo in generale relativo ad alcune foibe totalmente inventate o mai provate, al numero dilatato degli esuli, alle foto artefatte o farlocche che girano per degradare la guerra di Liberazione fino alla memoria di Sandro Pertini recentemente infangata con accuse "infamanti". Dopo avere letto questo libro vi chiederete come sia stato possibile che molte centinaia di migliaia di italiani, anche in buona fede, abbiano potuto credere fino ad oggi ad una certa pubblicistica contro la Resistenza.
Community Stats

Has it in their library

0

Are reading it right now

0

Are willing to exchange it

Genres
About this Edition

Language

Italian

Publication Date

Aug 19, 2021

Format

Paperback

Number of Pages

316

ISBN-13

9798545345137