Mattatoio n. 5
by Kurt Vonnegut
(*)(*)(*)(*)(*)(8,363)
Per una decina di giorni, verso la fine della Seconda guerra mondiale, Kurt Vonnegut, americano di origine tedesca accorso in Europa, con migliaia di altri figli e nipoti di emigranti come lui, per liberarla dal flagello del nazismo, batté lande tedesche coperte di neve che il suo piede non aveva mai

All Quotations

176
AleflipperAleflipper added a quotation
00
Poi si voltò verso di me, per farmi vedere com’era arrabbiata, è che quella rabbia era per me. Stava parlando tra sé, è così quello che disse ad alta voce fu solo il frammento di una conversazione molto più lunga. “Eravate solo dei bambini, allora!” disse.
“Cosa?” dissi io.
“Eravate solo dei bambini durante la guerra… Come quelli che stanno giocando di sopra!”
Annuii; era vero. All’epoca della guerra eravamo degli stupidi sbarbatelli, appena usciti dall’infanzia.
“Ma lei non ha intenzione di scriverlo, questo, vero?”
Non era una domanda; era un’accusa.
“Io… io non so” dissi.
“Be’ lo so io” fece lei. “Fingerà che eravate degli uomini anziché dei bambini, e poi ne tireranno fuori un film interpretato da Frank Sinatra e John Wayne i da qualcun altro di quegli affascinanti vecchi sporcaccioni che vanno pazzi per la guerra. È la guerra sembrerà qualcosa di meraviglioso, è così ne avremo tante altre. E a combatterle saranno dei bambini come quelli che ho mandato di sopra.”
Allora capii. Era la guerra a farle così rabbia. Non voleva che i suoi bambini o i bambini di chiunque altro si facessero ammazzare in guerra. E pensava che le guerre fossero in parte incoraggiate dai libri e dai film.
AleflipperAleflipper added a quotation
00
Poi si voltò verso di me, per farmi vedere com’era arrabbiata, è che quella rabbia era per me. Stava parlando tra sé, è così quello che disse ad alta voce fu solo il frammento di una conversazione molto più lunga. “Eravate solo dei bambini, allora!” disse.
“Cosa?” dissi io.
“Eravate solo dei bambini
More
Filippo BigliardiFilippo Bigliardi added a quotation
00
📖 È così breve, confuso e stonato, caro Sam, perché non c’è nulla di intelligente da dire su un massacro. Si suppone che tutti siano morti, e non abbiano più niente da dire o da pretendere. Dopo un massacro tutto dovrebbe tacere, e infatti tutto tace, sempre, tranne gli uccelli. E gli uccelli cosa dicono? Tutto quello che c’è da dire su un massacro, cose come “Puu-tii-uiit?”.

📖 Ho detto ai miei figli che non devono, in nessuna circostanza, partecipare a un massacro, e che le notizie di massacri compiuti tra i nemici non devono riempirli di soddisfazione o di gioia.

📖 Ho anche detto loro di non lavorare per società che fabbricano congegni in grado di provocare massacri, e di esprimere il loro disprezzo per chi pensa che congegni del genere siano necessari.

📖 “Perché proprio io?”. “Questa è una tipica domanda da terrestre, signor Pilgrim. Perché proprio lei? Perché proprio noi, allora? Perché qualsiasi cosa? Perché questo momento semplicemente è.

📖 Non c’è nessun perché.

📖 “Perché proprio io?” domandò alla guardia. La guardia lo spinse nella fila. “Perché proprio tu? Perché chiunque altro, allora?” disse.
Filippo BigliardiFilippo Bigliardi added a quotation
00
📖 È così breve, confuso e stonato, caro Sam, perché non c’è nulla di intelligente da dire su un massacro. Si suppone che tutti siano morti, e non abbiano più niente da dire o da pretendere. Dopo un massacro tutto dovrebbe tacere, e infatti tutto tace, sempre, tranne gli uccelli. E gli uccelli cosa dicono? More
CaRoCaRo added a quotation
00
Un giorno Rosewater disse a Billy una cosa interessante su un lbro che non era di fantascienza. Disse che tutto quello che c'era da sapere sulla vita si poteva trovare nei Fratelli Karamazov di Fëdor Dostoevskij. " Ma non basta più" disse Rosewater.
CaRoCaRo added a quotation
00
Un giorno Rosewater disse a Billy una cosa interessante su un lbro che non era di fantascienza. Disse che tutto quello che c'era da sapere sulla vita si poteva trovare nei Fratelli Karamazov di Fëdor Dostoevskij. " Ma non basta più" disse Rosewater.
StarlightStarlight added a quotation
00
“In realtà, l’apatia di Billy era un paravento. Nascondeva una mente che sprizzava scintille, una mente che stava preparando lettere e discorsi..”
StarlightStarlight added a quotation
00
“In realtà, l’apatia di Billy era un paravento. Nascondeva una mente che sprizzava scintille, una mente che stava preparando lettere e discorsi..”
StarlightStarlight added a quotation
00
“DIO MI CONCEDA LA SERENITÀ DI ACCETTARE LE COSE CHE NON POSSO CAMBIARE, IL CORAGGIO DI CAMBIARE QUELLE CHE POSSO E LA SAGGEZZA DI COMPRENDERE SEMPRE LA DIFFERENZA.”
StarlightStarlight added a quotation
00
“DIO MI CONCEDA LA SERENITÀ DI ACCETTARE LE COSE CHE NON POSSO CAMBIARE, IL CORAGGIO DI CAMBIARE QUELLE CHE POSSO E LA SAGGEZZA DI COMPRENDERE SEMPRE LA DIFFERENZA.”
StarlightStarlight added a quotation
00
“Il piccolo Billy era terrorizzato, perché suo padre gli aveva detto che gli avrebbe insegnato a nuotare col metodo “nuota o affoga”. Lo avrebbe gettato dove non si tocca e Billy, dannazione, avrebbe nuotato.”
StarlightStarlight added a quotation
00
“Il piccolo Billy era terrorizzato, perché suo padre gli aveva detto che gli avrebbe insegnato a nuotare col metodo “nuota o affoga”. Lo avrebbe gettato dove non si tocca e Billy, dannazione, avrebbe nuotato.”
Capolavori900Capolavori900 added a quotation
00
Non c'è nulla di intelligente da dire su un massacro. Si suppone che tutti siano morti, e non abbiano più niente da dire o da pretendere. Dopo un massacro tutto dovrebbe tacere, e infatti tutto tace, sempre, tranne gli uccelli. E gli uccelli cosa dicono? Tutto quello che c'è da dire su un massacro, cose come "Puu-tii-uiit?"
Capolavori900Capolavori900 added a quotation
00
Non c'è nulla di intelligente da dire su un massacro. Si suppone che tutti siano morti, e non abbiano più niente da dire o da pretendere. Dopo un massacro tutto dovrebbe tacere, e infatti tutto tace, sempre, tranne gli uccelli. E gli uccelli cosa dicono? Tutto quello che c'è da dire su un massacro, cose More
Capolavori900Capolavori900 added a quotation
00
Di fronte a lei si sentiva imbarazzato, debole e ingrato, perché lei aveva faticato tanto per metterlo al mondo e per tenercelo, e a Billy quel mondo non piaceva affatto.
Capolavori900Capolavori900 added a quotation
00
Di fronte a lei si sentiva imbarazzato, debole e ingrato, perché lei aveva faticato tanto per metterlo al mondo e per tenercelo, e a Billy quel mondo non piaceva affatto.
Capolavori900Capolavori900 added a quotation
01
Credo che voi altri dovrete scovare un fracco di nuove meravigliose bugie, per far sì che alla gente non passi la voglia di vivere.
Capolavori900Capolavori900 added a quotation
01
Credo che voi altri dovrete scovare un fracco di nuove meravigliose bugie, per far sì che alla gente non passi la voglia di vivere.
Capolavori900Capolavori900 added a quotation
00
È tutto accaduto, più o meno
Capolavori900Capolavori900 added a quotation
00
È tutto accaduto, più o meno