Microcosmo
by Dorion Sagan, Lynn Margulis
(*)(*)(*)(*)(*)(8)
Se noi "esseri superiori" fossimo così stolti da autodistruggerci con una guerra o una catastrofe ecologica, il "microcosmo" che ci circonda sarebbe pronto a espandersi e a modificare se stesso e il resto del mondo senza di noi, come ha già fatto in passato. I veri protagonisti della saga della vita sulla Terra da circa quattro miliardi di anni, infatti, sono loro: i microbi o i batteri. Veri piccoli alchimisti, hanno "inventato" tutti i sistemi chimici essenziali per la vita e la sua trasformazione: hanno immesso l'ossigeno nell'atmosfera, hanno costruito enormi strutture rocciose che hanno modificato la faccia del nostro pianeta, e, grazie ai complessi processi della simbiosi, sono stati i principali artefici della nostra comparsa sulla Terra. Nove su dieci delle cellule che costituiscono il corpo umano sono batteri, discendenti dai batteri che nuotavano nei mari primordiali miliardi di anni or sono. Quindi non possiamo affermare di esserceli lasciati indietro nella scala evolutiva: grazie al loro costante e rapido adattamento alle condizioni ambientali sono presenti ovunque nella biosfera ed esercitano la loro azione su ogni pianta e su ogni animale. Dunque secondo Lynn Margulis e Dorion Sagan, che in questo insolito saggio riscrivono la storia della vita sul Pianeta, non siamo i padroni assoluti della natura né il punto più alto dell'evoluzione. Alla luce della loro nuova e affascinante teoria le autrici assegnano all'uomo il suo giusto posto in natura, analizzano le cognizioni correnti sul nostro passato e le prospettive sul nostro futuro. E, smontato il concetto di competizione fra le specie e di sopravvivenza del "più forte", propongono una visione originale secondo cui la vita non si sarebbe affermata attraverso la lotta e la competizione bensì attraverso la coabitazione, la mutua dipendenza, la "solidarietà" fra i vari organismi viventi.

All Reviews

1