Milizia difesa territoriale e guardie civiche nell'O.Z.A.K. 1943-1945 by Carlo Cucut, Paolo Crippa
Milizia difesa territoriale e guardie ci...
Milizia difesa territoriale e guardie civiche nell'O.Z.A.K. 1943-1945 by Carlo Cucut, Paolo Crippa
Milizia difesa territoriale e guardie ci...

Milizia difesa territoriale e guardie civiche nell'O.Z.A.K. 1943-1945

by Carlo Cucut, Paolo Crippa
( )( )( )( )( )(0)
0Reviews0Quotations0Notes
Description
Con la proclamazione dell'Armistizio, tutto il territorio che comprendeva le Province del Friuli-Venezia Giulia, la Provincia di Lubiana e l'Istria, considerato di vitale importanza per le linee di comunicazione e per il rifornimento dell'esercito tedesco in Italia, di fatto assorbito dal Reich, sotto la forma giurisdizionale della cosiddetta Zona di operazioni del Litorale Adriatico. Il governo della R.S.I. tentò di ristabilire la propria autorità nell'O.Z.A.K. anche in ambito militare, ma l'ingerenza tedesca fu sempre feroce. Fu impedito alle ricostituite Legioni della M.V.S.N. di confluire nella G.N.R. ed i tedeschi imposero a queste unità la denominazione di Milizia Difesa Territoriale (M.D.T.), formalmente parte della G.N.R., ma nella realtà autonoma. LA M.D.T. si configurò come “Landschutz”, cioè una unità di difesa del territorio. Parallelamente il Prefetto Coceani ed il Podestà Pagnini promossero la costituzione di un'unità di autodifesa, la Guardia Civica, a Trieste, esempio seguito in altre città della regione.
Community Stats
0

Have it in their library

0

Are reading it right now

0

Are willing to exchange it

About this Edition

Language

Publisher

Publication Date

Apr 29, 2020

Format

Paperback

Number of Pages

100

ISBN

8893275481

ISBN-13

9788893275484