Mille soli
by Dominique Lapierre
(*)(*)(*)(*)( )(430)
L'autore racconta se stesso e quarant'anni di cronaca attraverso gli incontri con personaggi straordinari, uomini luoghi ed eventi che hanno segnato la sua intensa vita di globetrotter-giornalista-romanziere. Personaggi segnati dalla volontà di battersi per un sogno o un ideale, destini strani o sorprendenti,

All Reviews

32 + 3 in other languages
LisadagliocchibluLisadagliocchiblu wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)(*)
Racconti di esperienze eccezionali!
L'autore-giornalista Dominique Lapierre ha qui raccolto un insieme di avventure autobiografiche che lo hanno particolarmente colpito ed emozionato lungo tutto l'arco della sua vita, dalla sua infanzia in tempi di guerra, alle avventure di viaggi per il mondo e alle esperienze come reporter durante interviste a personaggi famosi (e non) della storia dello scorso secolo. Tuffandosi sempre in prima persona negli eventi, narra anche il retroscena di come la sua vita privata e quella delle persone a lui più vicine si sia intrecciata a quella di personaggi particolarissimi incontrati durante viaggi, interviste ed accadimenti eccezionali, che lo hanno visto talvolta spettatore, talvolta protagonista. Tutte le storie arricchiscono il lettore non solo dal punto di vista storico-informativo (invogliandolo peraltro ad approfondimenti), ma anche umanamente ed emozionalmente, grazie ad una scrittura semplice, diretta ed onesta di un giornalista che (come pochi) sa leggere tra le righe della storia riportando i fatti così come sono, senza filtri, se non quello più umano della comprensione. Chi legge questo libro non può che apprezzare lo scrittore e desiderare di leggere altri suoi libri. Benché solitamente non fosse il mio genere di lettura, ho davvero apprezzato ogni singolo capitolo, ho pianto e riso per le storie dei personaggi che mi hanno fatto maggiormente tremare di emozione: il salvatore di elefanti Raphael Matta, la forza di Golda Meir, "il ragazzino in pantaloni corti" che mentì all'ufficiale tedesco a bordo dell'autoblindo perso a Parigi, Preferido e Pomme de Pin, Louis Mountbatten, la vita e i sorrisi dei bambini delle bidonville indiane. Storie dure, difficili: questo non è un libro da leggere la sera semi-addormentati nel letto prima di dormire. Questo libro si fa leggere di giorno, con il motore di ricerca di google alla mano per recuperare approfondimenti, mappe, foto, e significati di termini stranieri poco noti. Lo consiglio a chi vuole ampliare le proprie conoscenze su un mondo sempre attuale.
Enrico963Enrico963 wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )
AleAle wrote a review
00
(*)(*)(*)( )( )