My Year of Rest and Relaxation
by Ottessa Moshfegh
(*)(*)(*)(*)( )(361)
From one of our boldest, most celebrated new literary voices, a novel about a young woman's efforts to duck the ills of the world by embarking on an extended hibernation with the help of one of the worst psychiatrists in the annals of literature and the battery of medicines she prescribes.
... More

All Quotations

LayuraLayura added a quotation
00
LayuraLayura added a quotation
00
Il dolore non è l’unico banco di prova per crescere
LayuraLayura added a quotation
00
LayuraLayura added a quotation
00
Il rifiuto, avevo scoperto, può essere l’unico antidoto all’illusione.
LayuraLayura added a quotation
00
LayuraLayura added a quotation
00
“A volte devi fingere di aver voglia.”
LayuraLayura added a quotation
00
LayuraLayura added a quotation
00
La cosa peggiore è che cercavano di spacciare la loro insicurezza per sensibilità, e funzionava.
LayuraLayura added a quotation
00
Immagino che avere una sorella sia un po’ lo stesso, qualcuno che ti vuole abbastanza bene da sottolineare tutti i tuoi difetti.
Simonabonetti Simonabonetti added a quotation
00
“Non dimentichiamo le cose sa?
Semplicemente scegliamo di ignorarle. Puó prendersi la responsabilità per i suoi vuoti di memoria e proseguire?”
Simonabonetti Simonabonetti added a quotation
00
Ma mi stavo anche aggrappando alla perdita, al vuoto della casa, come per confermare a me stessa che era meglio essere soli che intrappolati con persone che avrebbero dovuto amarti ma non potevano farlo
LL added a quotation
01
LL added a quotation
01
Eccola, un essere umano che si tuffa nell'ignoto, ed è perfettamente sveglia.
LL added a quotation
00
Ma alla fine di maggio mi accorsi di essere sempre più irrequieta. Una predizione. Rumore di gomme sul marciapiede bagnato. Una finestra era aperta, lo sentivo. Il profumo dolce della primavera penetrò in casa. Il mondo era ancora là fuori ma non lo guardavo da mesi. Era troppo per pensarlo tutto in... More
LL added a quotation
00
Reeva riusciva a grattarmi in un punto che da sola non riuscivo a raggiungere. Guardarla prendere tutto ciò che era profondo e reale e doloroso e rovinarlo esprimendolo con una precisione così banale mi faceva pensare che Reeva fosse un'idiota, e che quindi potevo trascurare il suo dolore, e con il ... More