Nascita del Superuomo
by Theodore Sturgeon
(*)(*)(*)(*)( )(469)
Se esiste un'età dell'oro della fantascienza — ed esiste —, il libro che state per leggere è un gioiello a ventiquattro carati, catapultatosi col teletrasporto da un altro tempo direttamente fra le vostre mani. Questo teletrasporto si chiama letteratura. E Theodore Sturgeon, l'autore del libro in questione,

All Quotations

10
Knihomol SashkaKnihomol Sashka added a quotation
00
… no one knows what’s really wrong with you but you; no one can find a cure for it but you; no one but you can identify it as a cure; and once you find it, no one but you can do anything about it....
... Wrong. Wrong as a squirrel with feathers, or a wolf with wooden teeth; not injustice, not unfairness—just a wrongness that, under the sky, could not exist..
...When I was alone, he thought, time passed me like that. Time passes like that now, so it must be that I am alone again....
Knihomol SashkaKnihomol Sashka added a quotation
00
… no one knows what’s really wrong with you but you; no one can find a cure for it but you; no one but you can identify it as a cure; and once you find it, no one but you can do anything about it....
... Wrong. Wrong as a squirrel with feathers, or a wolf with wooden teeth; not injustice, not unfairness—just
More
Davide ScafidiDavide Scafidi added a quotation
00
Smisi di piangere per non so che motivo: credo che la gente pianga soltanto quando ha la possibilità di ricevere aiuto.
Davide ScafidiDavide Scafidi added a quotation
00
Smisi di piangere per non so che motivo: credo che la gente pianga soltanto quando ha la possibilità di ricevere aiuto.
niccenicce added a quotation
10
"La molteplicità è la nostra prima caratteristica; l'unità è la seconda. Come le tue parti sanno di essere parti di te, così tu devi sapere che noi siamo parte dell'umanità."
Gerry comprese allora che le cose che lo facevano vergognare, ognuna di esse, erano cose che gli umani potevano fare ad altri umani, ma che l'umanità non poteva fare. "E... voi... noi... siamo i responsabili di tutte le scoperte del genere umano?"
"No! Noi le condividiamo. Noi siamo umanità!"
L'umanità sta cercando di uccidersi.
(Un'ondata di riso, e di splendida fiducia, una sorta di gioia.) "Oggi, questa settimana, potrebbe sembrare così. Ma in termini di storia della razza... O nuovo, la guerra atomica è un'increspatura sulla superficie del Rio delle Amazzoni!"
Infine si trovava di fronte un potere che non corrompeva; una visione profonda che non poteva essere usata a proprio vantaggio, o contro se stessa. Ecco perché e come esisteva l'umanità, con i suoi problemi e le sue dinamiche, santificata dal tocco del proprio grande destino. Ecco la mano nascosta quando a migliaia morivano, perché attraverso la loro morte a milioni potessero vivere. Ed ecco, anche, la guida, il faro per i momenti in cui l'umanità poteva trovarsi in pericolo; ecco il Custode che ogni uomo conosceva – non una forza esteriore e neppure un terrificante Occhio nel cielo, ma una cosa ridente con un cuore umano e un grande rispetto per le proprie origini, odorante di sudore e di terra appena arata, e non soffusa dal pallido odore
della santità.
Provò un crescente senso di venerazione, che gli toglieva il fiato, e lo riconobbe per ciò che era sempre stato per il genere umano: rispetto di se stesso.
niccenicce added a quotation
10
"La molteplicità è la nostra prima caratteristica; l'unità è la seconda. Come le tue parti sanno di essere parti di te, così tu devi sapere che noi siamo parte dell'umanità."
Gerry comprese allora che le cose che lo facevano vergognare, ognuna di esse, erano cose che gli umani potevano fare ad altri
More
niccenicce added a quotation
10
Janie dice che hai bisogno di una morale. Sai cos'è una morale? La morale è l'obbedienza a regole che le persone stabiliscono per aiutarti a vivere tra loro.
Tu non hai bisogno di una morale. Nessun sistema di regole morali può valere per te. Tu non puoi obbedire a regole stabilite da quelli della tua specie, perché non esiste nessuno della tua specie. Tu non sei una persona qualunque, perciò la morale delle persone qualunque non ti servirebbe più di quanto potrebbe servire a me la morale di un formicaio.
Perciò nessuno ti vuole e tu sei un mostro.
Ma Gerry, c'è un altro tipo di codice a tua disposizione. È un codice che richiede fede più che obbedienza. Si chiama ethos.
Anche l'ethos ti fornirà un codice per la sopravvivenza. Ma si tratta di una sopravvivenza più generale di quella della tua persona, della mia specie o della tua specie. Si tratta del rispetto delle tue origini e della tua posterità. Si tratta di riflettere sulla corrente principale che ti ha creato e in cui quando verrà il momento tu creerai qualcosa di ancora più grande.
Aiuta l'umanità, Gerry, perché ora l'umanità è tua madre e tuo padre; tu non li hai mai avuti prima. E l'umanità aiuterà te producendo altri esseri come te, così che non sarai più solo. Aiutali a crescere. Aiutali ad aiutare l'umanità e a ottenere molti altri come te. Perché tu sei immortale, Gerry. Tu ora sei immortale.
E quando la tua specie sarà abbastanza numerosa, il tuo ethos diventerà la loro morale. E quando la loro morale non sarà più adatta alla specie, tu o qualche altro essere etico ne creerete una nuova capace di fare un ulteriore balzo in avanti lungo la corrente principale, senza dimenticare il rispetto per te, il rispetto per coloro che ti hanno dato alla luce e per coloro che hanno dato alla luce loro, sempre più indietro fino alla prima creatura selvaggia, che era diversa perché il suo cuore sussultava quando vedeva una stella.
Io sono stato un mostro e ho scoperto questo ethos. Tu sei un mostro. Ora tocca a te.
niccenicce added a quotation
10
Janie dice che hai bisogno di una morale. Sai cos'è una morale? La morale è l'obbedienza a regole che le persone stabiliscono per aiutarti a vivere tra loro.
Tu non hai bisogno di una morale. Nessun sistema di regole morali può valere per te. Tu non puoi obbedire a regole stabilite da quelli della tua
More
niccenicce added a quotation
10
"Ascolta," disse lei con passione, "noi non siamo un fenomeno da baraccone. Siamo l'Homo Gestalt, capisci? Siamo un'entità unica, un nuovo tipo di essere umano. Non siamo stati inventati. Ci siamo evoluti. Siamo lo stadio successivo. Siamo soli; non c'è nessun altro come noi. Non viviamo nel genere di mondo in cui vivi tu, con dei sistemi morali o dei codici etici a guidarci. Viviamo su un'isola deserta insieme a un gregge di capre!"
"Io sono la capra."
"Sì, sì, lo sei, non lo vedi? Ma noi siamo nati sull'isola senza nessuno che potesse esserci di insegnamento, dirci come comportarci. Possiamo imparare dalle capre tutto ciò che rende una capra una buona capra, ma questo non cambierà mai il fatto che noi non siamo capre! Non puoi applicare a noi lo stesso insieme di regole che valgono per gli esseri umani qualunque; noi non siamo la stessa cosa!"
Stava per interromperla, ma lei gli fece cenno di aspettare: "Ascolta, hai mai visto uno di quei musei che espongono una fila di scheletri, poniamo di cavalli, a partire dal piccolo Eohippus fino ad arrivare, dopo altri diciannove o venti, allo scheletro di un Percheron? C'è una differenza enorme tra il numero uno e il numero diciannove. Ma che differenza c'è tra il numero quindici e il numero sedici? Una differenza minima!"
niccenicce added a quotation
10
"Ascolta," disse lei con passione, "noi non siamo un fenomeno da baraccone. Siamo l'Homo Gestalt, capisci? Siamo un'entità unica, un nuovo tipo di essere umano. Non siamo stati inventati. Ci siamo evoluti. Siamo lo stadio successivo. Siamo soli; non c'è nessun altro come noi. Non viviamo nel genere di More
niccenicce added a quotation
10
"Ci siamo imbattuti nel problema di cosa fosse quella cosa per me più importante della sicurezza garantita da miss Kew. Ora capisce cos'era? Quella sicurezza aveva ridotto il mio organismo gestaltico in punto di morte. Io giunsi alla conclusione che lei doveva essere uccisa o altrimenti sarebbe stata la fine per quel... me. Oh, le parti sarebbero sopravvissute: due bambine di colore con un impedimento di parola, una ragazzina introversa con tendenze artistiche, un idiota mongoloide, e io: novanta per cento potenzialità in corto circuito e dieci per cento delinquente minorile." Risi. "Sì, doveva
essere uccisa, per la salvaguardia dell'organismo gestaltico."
niccenicce added a quotation
10
"Ci siamo imbattuti nel problema di cosa fosse quella cosa per me più importante della sicurezza garantita da miss Kew. Ora capisce cos'era? Quella sicurezza aveva ridotto il mio organismo gestaltico in punto di morte. Io giunsi alla conclusione che lei doveva essere uccisa o altrimenti sarebbe stata More
niccenicce added a quotation
10
Fu così che Lone arrivò a conoscersi; e come la manciata di persone che l'avevano fatto prima di lui, scoprì, su quella vetta, di trovarsi ai piedi di un'erta montagna.
niccenicce added a quotation
10
Fu così che Lone arrivò a conoscersi; e come la manciata di persone che l'avevano fatto prima di lui, scoprì, su quella vetta, di trovarsi ai piedi di un'erta montagna.
LaMelaMarciaLaMelaMarcia added a quotation
00
Qualcosa di davvero meraviglioso: appartenersi. Non mi era mai capitato prima. Due lampadine e un focolare, e tutto il mondo risplendeva.
LaMelaMarciaLaMelaMarcia added a quotation
00
Qualcosa di davvero meraviglioso: appartenersi. Non mi era mai capitato prima. Due lampadine e un focolare, e tutto il mondo risplendeva.
LaMelaMarciaLaMelaMarcia added a quotation
00
Evelyn disse, «Come si dice quando una persona ha bisogno di... una persona... quando vuoi essere toccata e i... i due sono una cosa sola e non esiste più nient'altro al mondo?»
Alicia, che aveva letto dei libri, ci pensò su. «Amore,» disse, scandendo bene la parola.
LaMelaMarciaLaMelaMarcia added a quotation
00
Evelyn disse, «Come si dice quando una persona ha bisogno di... una persona... quando vuoi essere toccata e i... i due sono una cosa sola e non esiste più nient'altro al mondo?»
Alicia, che aveva letto dei libri, ci pensò su. «Amore,» disse, scandendo bene la parola.
LaMelaMarciaLaMelaMarcia added a quotation
00
Sedettero vicini, insieme, e alla fine lo sguardo di lei incontrò quegli occhi. E quegli occhi parvero dilatarsi colmando ogni cosa; lei pianse di gioia e ci si tuffò. Voleva vivere lì dentro, forse morirci, in ogni caso farne parte.
LaMelaMarciaLaMelaMarcia added a quotation
00
Sedettero vicini, insieme, e alla fine lo sguardo di lei incontrò quegli occhi. E quegli occhi parvero dilatarsi colmando ogni cosa; lei pianse di gioia e ci si tuffò. Voleva vivere lì dentro, forse morirci, in ogni caso farne parte.