Nascita del Superuomo
by Theodore Sturgeon
(*)(*)(*)(*)( )(469)
Se esiste un'età dell'oro della fantascienza — ed esiste —, il libro che state per leggere è un gioiello a ventiquattro carati, catapultatosi col teletrasporto da un altro tempo direttamente fra le vostre mani. Questo teletrasporto si chiama letteratura. E Theodore Sturgeon, l'autore del libro in questione, è un uomo che meriterebbe di essere fatto oggetto di un culto a parte, una religione jedi tutta dedita a venerare il genio di chi è riuscito a scrivere un capolavoro capace di farci pensare e/o divertire con una maestria ineguagliabile.
dall'introduzione di Giuseppe Genna
Sei esseri soli al mondo scoprono di avere ognuno un meraviglioso talento: mettendosi insieme possono formare un tutto unico d'infinita potenza. Il primo è un idiota, un erculeo bambino che non sa nè pensare né parlare, ma che ha la facoltà di leggere i pensieri negli occhi degli altri. La seconda è una ragazzina che può far muovere gli oggetti al comando del pensiero. Poi ci sono due gemelle nere che possono teletrasportarsi a piacere, un bambino mongoloide che vive nel silenzio, il cui cervello funziona però come un calcolatore elettronico, e infine un ragazzo di otto anni che ha gli istinti di un giovane delinquente, ma un'intelligenza e una forza di comando quasi sovrumane. Unendosi, questi esseri fanno parte come di un unico organismo che acquista una sua potente, devastante personalità...

nicce's Quote

niccenicce added a quotation
10
"Ci siamo imbattuti nel problema di cosa fosse quella cosa per me più importante della sicurezza garantita da miss Kew. Ora capisce cos'era? Quella sicurezza aveva ridotto il mio organismo gestaltico in punto di morte. Io giunsi alla conclusione che lei doveva essere uccisa o altrimenti sarebbe stata la fine per quel... me. Oh, le parti sarebbero sopravvissute: due bambine di colore con un impedimento di parola, una ragazzina introversa con tendenze artistiche, un idiota mongoloide, e io: novanta per cento potenzialità in corto circuito e dieci per cento delinquente minorile." Risi. "Sì, doveva
essere uccisa, per la salvaguardia dell'organismo gestaltico."
niccenicce added a quotation
10
"Ci siamo imbattuti nel problema di cosa fosse quella cosa per me più importante della sicurezza garantita da miss Kew. Ora capisce cos'era? Quella sicurezza aveva ridotto il mio organismo gestaltico in punto di morte. Io giunsi alla conclusione che lei doveva essere uccisa o altrimenti sarebbe stata More

Comments

0
parte seconda - baby ha tre anni
0
parte seconda - baby ha tre anni