Nata in Istria
by Anna Maria Mori
(*)(*)(*)(*)( )(75)

Lisi's Review

LisiLisi wrote a review
00
(*)( )( )( )( )
Come ai vecchi tempi, al cinema dell'oratorio
Non me ne voglia l'autrice, e non me ne vogliano gli istriani. Ma ho trovato questo libro di una noia indescrivibile. L'ho letto fino in fondo, però, per colpa della mia mania di voler comunque finire quello che ho cominciato. Mi capita anche con i film: per quanto possano essere "barbosi" e assolutamente inguardabili non riesco a interromperli a metà. Mi ricordo che qualche decina d'anni fa, da ragazzo, andavo al cinema al sabato pomeriggio, nella sala dell'oratorio, e avevo un amico che dopo venti minuti cominciava a "friggere" e all'intervallo ci arrivava raramente. Che rabbia, per me! Me ne stavo da solo a guardare la seconda parte (spesso peggio della prima) e non mi alzavo fino a quando non comparivano i titoli di coda.
Ecco, con questo libro ho fatto la stessa cosa.
E chiedo scusa ancora (non voglio offendere nessuno) ma è stato per me uno sforzo tremendo, oserei dire addirittura sovrumano.