Naufragio su Giri
by Vernor Vinge
(*)(*)(*)(*)( )(25)
Come il pianeta Tschai della celebre quadrilogia di Jack Vance, anche Giri non scherza: creato fin nei minimi dettagli dalla fantasia di Vernor Vinge, è un mondo pittoresco e avventuroso popolato da una miriade di razze e tribù bellicose, alle quali non è per niente facile inculcare il concetto di P... More

Ettore BilBo's Review

Ettore BilBoEttore BilBo wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )
La capacità di Vinge di immaginare razze aliene è strabiliante: parte da una semplice idea e ne ricava una società intera. La scelta di punti di partenza molto fantasiosi e bizzarri legati a poteri mentali particolari rende il gioco forse più facile, ma comunque molto interessante.
"Naufragio si Giri" è il primo romanzo dell'autore e per certi versi l'ho trovato anche più bello di "Universo incostante", che è invece considerato il suo capolavoro. Questo primo romanzo è più semplice nella trama, più corto e più leggero, magari più ingenuo, ma allo stesso tempo anche più fresco e frizzante nella lettura. Già si intravedono alcuni temi che sospetto si rincorrano frequentemente nell'opera di Vinge.
Il finale poi è tenerissimo!