On desire
by Sylvia Day
(*)(*)(*)(*)( )(41)
Layla Creed e il vicesceriffo Brian Simmons hanno un passato d’amore che non possono dimenticare. E i loro destini si incrociano di nuovo quando Layla, inserita in un programma di protezione, dovrà uscire dalla copertura per testimoniare al processo contro uno dei più pericolosi cartelli della droga. Brian sa che dopo l’udienza Layla tornerà nell’ombra dell’anonimato, con una nuova identità, una nuova città, un nuovo lavoro e soprattutto un nuovo responsabile a vegliare su di lei. Ma Brian le impedirà di uscire dalla sua vita per sempre, perché esiste un’altra possibilità: fuggire insieme. Ha tre giorni per organizzare tutto. Tre giorni per ricordarle quanto erano stati bene insieme. Tre giorni per fermare chi vuole vederla morta.

All Reviews

4
iaiaiaia wrote a review
00
(*)(*)( )( )( )
Insaziabili LettureInsaziabili Letture wrote a review
00
(*)(*)( )( )( )
RECENSIONE A CURA DI ADRIANA MUNNO
2 stelline

Forum -->
insaziabililetture.forumfree.it/?t=68238757

Dopo aver letto “On desire” io mi chiedo: perché la Day si è messa a scrivere questa serie? E una risposta personalmente non sono riuscita a darmela.
“On fire” non è un super romanzo, è un erotico con qualche traccia di giallo che nel complesso si fa leggere, ma questo? Cosa è? Un saggio di scuola?
I protagonisti già si conoscono, erano stati fidanzati ma per vicissitudini personali si erano lasciati e dopo 5 anni si ritrovano. Lui è sempre nelle forze speciali e lei si ritrova protetta dal programma testimoni. E secondo voi se si ritrova l’amore della propria vita, sessualmente perfetto, dopo cinque lunghi anni in cui tutto il resto del mondo con cui si è usciti faceva pena, vuoi o non vuoi rompere ogni letto in cui dovresti dormire?
E fu così che ogni letto venne “battezzato” nel difficile viaggio, lungo tre giorni, in cui il mega fusto deve portare la bomba sexy a testimoniare. Tutto ciò in un soffio di pagine.
Ma perché? Perché non scrivere un libro che abbia capo e coda e non sia mordi e fuggi? A me Sylvia Day piace, quando scrive roba più elaborata e meglio contestualizzata, ma così no, queste pillole di sesso flash non mi sono piaciute. Scritte bene, per carità di Dio perché la Day sa quel che scrive, ma è il contorno che manca. Cara Sylvia, nel rapporto non è solo il sesso che conta e da donna che scrivi libri per donne, lo dovresti ben sapere.