Ovunque io sia
by Romana Petri
(*)(*)(*)(*)(*)(345)

CR 55's Review

CR 55CR 55 wrote a review
01
(*)(*)(*)( )( )
Splendida la prima parte, poi però...
È stato un regalo, in previsione di un viaggio in Portogallo. In effetti mi è stato molto utile per iniziare a imnegermi nell'atmosfera di Lisbona (città indubbiamente di grande fascino). Inizialmente un capolavoro, sia per lo stile che per le caratterizzazioni dei personaggi: dalla semplice ma saggia ed equilibrata Margarida che si sacrifica per la figlia Maria do Ceu, alla complessa personalità di Ofelia che smette di lottare e si rimpinza di tranquillanti (entrambe accomunate dalla scelta dell'uomo sbagliato). Poi però improvvisamente scade nello stile Harmony, con dialoghi a dir poco ridicoli e personaggi improbabili, come la dottoressa Lucia. Un po' fastidiosi anche gli stereotipi degli uomini egoisti, vigliacchi e traditori: possibile mai che nessuno dei personaggi femminili sia riuscito a trovare un uomo come si deve...? Per non parlare poi di tutte le morti e i problemi di salute: francamente un'esagerazione...! Peccato perché i presupposti per le 5 stelle c'erano tutti, ma a un certo punto ho avuto quasi la sensazione che fosse cambiata la scrittrice. Mi spiace ma ho fatto molta fatica a finire di leggere l'ultima parte, per cui più di 3 stelle non posso dare.