Padri e figli
by Ivan Turgenev
(*)(*)(*)(*)(*)(2,101)
Quando nella casa di campagna di Nikolaj Kirsanov arriva il figlio Arkadij con l'amico Evgenij Bazarov, si delinea subito il conflitto tra vecchie e nuove generazioni. Evgenij è un giovane medico, fiducioso solo nelle scienze sperimentali, un nichilista, lo definisce l'autore, con un termine che avrebbe poi avuto grande fortuna. Le sue idee turbano Kirsanov e irritano suo fratello,lo scettico Pavel. In una città vicina i due incontrano la bella vedova Anna Odincova di cui Bazarov si innamora, ma da cui è rifiutato. Dopo un duello con Pavel, Evgenij contrae, durante un'autopsia, un'infezione che non vuole curare e muore assistito da Anna, con pietà, ma senza amore.

BeatriceB.'s Review

BeatriceB.BeatriceB. wrote a review
02
(*)(*)(*)(*)(*)
Un classico romanzo russo, un po' meno "classico" rispetto ai canoni a cui ero abituata e che mi ha stupito per vari aspetti tra i quali, ovviamente, non posso non nominare la figura di Bazarov. Ancora più curioso scoprire che la sua figura è ispirata ad un soggetto realmente esistente. Una menzione particolare alle sempre curatissime edizioni Oscar Mondadori, grazie al loro apparato di note e appendici che costituiscono una cornice ottima per valorizzare qualsiasi romanzo.