Peccato eterno
by Larissa Ione
(*)(*)(*)(*)(*)(151)
Serie: Demonica n. 5

Non è stata una vita facile, quella di Sinead Donnelly. Unica femmina di Seminus mai esistita, ha sempre saputo di poter contare solo su sé stessa e sulla propria abilità di assassina per sopravvivere.
Ma dopo anni di schiavitù Sin è finalmente libera, padrona del proprio desti
... More

All Reviews

26 + 2 in other languages
ChanelbooksChanelbooks wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )
RECENSIONE COMPLETA QUA: http://chanelbooks.blogspot.com/2016/11/demonica-peccato-eterno-di-larissa-ione.html?spref=fb
Bellissimo, Larissa Ione crea dei personaggi meravigliosi. Sul blog la recensione completa di questo capitolo e dei precedenti.
ClaclaClacla wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )
coupdecoeurcoupdecoeur wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )
Spoiler Alert
Proprio bello!!!!
Eccomi!!!! Ho impiegato un po' di tempo a mettere insieme una recensione e non perchè il libro non mi sia piaciuto, anzi!!! Dopo averlo terminato mi sono ritrovata a ripensarci piu' e piu' volte e quando questo capita (...parlo per me) significa che ha colpito dritto cuore e cervello. Larissa Ione e' davvero brava a coinvolgere il lettore nel suo racconto, inizi con le prime pagine e non vorresti piu' smettere fino al fondo del libro! Questo poi mi ha entusiasmato parecchio...non nascondo che i personaggi di Sin e Con mi avevano già incuriosita nel testo precedente e non vedevo l'ora di leggere come si sarebbe evoluta la storia. Sin e' all'apparenza dura, sicura di ciò che vuole e soprattutto di ciò che non vuole, teme di legarsi a qualcuno perchè da sempre per lei la parola "legame" ha significato "prigione" e quando si parla di un legame dove e' l'amore a dettare le regole....scappa a piu' non posso lontana da Con....e lui....be' lui la rincorre!!!! Eh si, xche' non puo' farne a meno...lui che come lei ha sempre rifiutato impegni duraturi si ritrova a desiderarne uno proprio con l'ultima persona che sognava di avere!!!! Dolce quando le insegna cosa significa "fare l'amore" e non "scopare", quando l'aiuta a "sentire" le emozioni, a viverle anziche' negarle, quando la protegge da se stesso e dal suo incontrollato bisogno di sangue, quando muore per lei....oddio, li ho avuto proprio paura che il libro finisse male, mi sono detta. "No, che cavolo, cosi non puo' andare"....lo so, sarò un'inguaribile romantica, ma adoro il lieto fine, che ci posso fare! E poi Con e Sin sono cosi perfetti insieme...quindi ho continuato la lettura e non sono rimasta delusa dalla Ione! Brava!!!!!! E per concludere, dopo aver letto tutta la saga, posso aggiungere che mi e' piaciuta la caratterizzazione dei personaggi, ogni protagonista e' ben descritto e non mi riferisco all'aspetto fisico, ma a quello interiore, al suo modo di pensare, di agire...si arriva a conoscerli come se fossero reali, cosi come reali (....anche se sembra assurdo usare questo termine in un "fantasy") appaiolo le lore storie, i loro drammi personali, le loro emozioni e soprattutto le loro imperfezioni...si, perche' sono imperfetti, fighi all'inverosimile, ma imperfetti....con tanti problemi, tanti difetti, tante debolezze che li rendono umani e quindi più veritieri.
00
(*)(*)(*)(*)(*)
Degna conclusione per una saga fantastica!!! Più di 5 stelle!!!
gillyinbooksland.blogspot.it/2014/03/recensione-peccato-eterno-di-larissa.html

Larissa Ione è in assoluto una delle mie autrici preferite! È capace di quello che io chiamo “rapimento estatico”, mi spiego meglio … Comincio a leggere uno dei suoi romanzi e “BAM!” non capisco più niente. Vengo completamente risucchiata dalla storia, una volta finito il libro sento una sorta di smarrimento e impiego sempre un po’ di tempo per tornare alla realtà. Poi comincio anche a blaterare con chiunque sia disposto a sentirmi che se dovessi avere bisogno di un dottore esigo di essere ricoverata e curata solo presso l’Underworld General Hospital (per gli amici UGH) … bhè ognuno ha i suoi problemi XD

Peccato Eterno è il quinto appuntamento con la saga Demonica e vede come protagonista Sin, conosciuta in
Estasi Eterna, gemella di Lore e sorella del quartetto di Demoni Seminus più fighi che ci sia.
Il romanzo comincia proprio dove è finito quello precedente. Sin, assassina di professione, è a capo del covo dei killer di cui anche lei e il gemello un tempo facevano parte, mentre i fratelli all’UGH tentano di fronteggiare e debellare un virus che sta velocemente sterminando i licantropi … virus creato dalla stessa Sin in Estasi Eterna.
Un’altra vecchia conoscenza di Sin si unisce alla spedizione ‘troviamo una cura’: Conall, oh Canall paramedico nonché Dhampiro (metà licantropo e metà vampiro) che, vi assicuro, non ha nulla da invidiare ai fratelli Seminus! Tra i due c’è un’attrazione palpabile (beata Sin!) e come al solito la Ione è capace di far venire i bollori anche solo grazie agli sguardi che si lanciano questi due!

‘Così strappò la bocca dal proprio braccio. “Mia. Tu sei mia, Sin. Nessun altro ti toccherà mai più, hai capito? Appartieni a me. Ti legherai a me.” Poi non ci fu altro che estasi, tutto il resto si ridusse a una macchia sfocata, e Con le affondò le zanne nel braccio, a malapena in gradi di evitare di prendere una vena.’

Le cose inevitabilmente si complicano molto, davvero molto, tanto che intervengono anche due personaggi che assumeranno importanza nei romanzi successivi: Guerra e Pestilenza, due dei quattro cavalieri dell’Apocalisse. E ammetto che con un’entrata a effetto come questa non vedo l’ora di fiondarmi sulla saga dei Cavalieri! Ma sto divagando … tornando a questo romanzo, l’autrice si diverte a torturare i vari protagonisti e a intricare talmente tanto le cose da far sembrare impossibile persino una lieve tranquillità figuriamoci l’happy end! Peccato Eterno appartiene in pieno al genere Paranormal Romance, la storia d’amore tra i protagonisti gioca un ruolo rilevante e accanto a quella principale se ne sviluppa una secondaria. Anche gli amanti dell’action troveranno pane per i loro denti! Azione, combattimenti, fughe sono sempre in primo pianto tanto che non c’è nessun tempo morto nella narrazione. Bellissimo! Non riesco a trovare neppure un difetto a questo libro e una volta terminato ho versato pure una lacrimuccia al pensiero che le avventure di questi fratelli Seminus siano finite.
Una delle cose che più ho amato di questa saga è proprio l’unione tra Eidolon, Shade, Wraith, Lore e Sin che sono sempre pronti a dare la vita gli uni per gli altri.

La saga Demonica è una serie, si può dire, corale dove ogni romanzo non si concentra unicamente sulla coppia protagonista, ma da voce a vari punti di vista dando a ciascuno il proprio spazio. È impossibile poi non rimanere affascinati dal modo di scrivere della Ione: schietto, scorrevole … in poche parole: unico!

Se amate i Paranormal Romance non potete perdervi questa saga!

Unico consiglio: leggere i romanzi in fila, altrimenti si può rimanere un po’ spiazzati e confusi in questo mondo affascinante, ma estremamente variegato!
BeiniBeini wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )
Spoiler Alert
Fine (?)
Con la storia di Sin, si chiude il cerchio nel quale tutti i fratelli Sem (e amici) raggiungono la felicità. Non poteva mancare anche una piccola parentesi su Luc (non avrei mai perdonato la Ione se se ne fosse dimenticata) che ho apprezzato davvero tanto.
La cosa che mi piace della Ione è che le persone a cui fa trovare l'amore, non trovano mai l'amore perfetto. E questo è molto bello perché la vita reale è fatta anche di compromessi. Serena è diventata un vampiro, Lore è sterile, Con è dovuto morire. Certo, se si considera il fatto che le soluzioni ai problemi sono quasi sempre troppo semplici se non addirittura banali (i dhampiri dopo la morte si trasformano in vampiri. Non è che ci voglia un genio per immaginarlo, insomma. Poi in tutti quegli anni nessuno mai si è posto una domanda, vabbé che è una comunità piccola, ma insomma, mica la gente è scema, inoltre possono anche camminare al sole! Poi tutte quelle questioni sul fatto che Con non voleva andare dalla sua famiglia. Se la soluzione era così semplice, mi stupisco del perché non ci abbia pensato prima.) ma del resto non si può avere tutto. Una cosa mi ha lasciato perplessa... perché alla fine non si sono legati? Visto che si amavano e tutto quanto, il fatto che non ci sia stato alcun legame "ufficiale" mi è mancato. Volevo Con con i simboli dei seminus! Oltre alla storia ufficiale, la Ione dà anche l'input per lo spin-off sui cavalieri dell'apocalisse che non mancherò di leggere. Voglio sapere di più e voglio sapere di più su Reaver!
SammySammy wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)(*)
Ju§*Legion§*Ju§*Legion§* wrote a review
01
(*)(*)(*)(*)( )
Spoiler Alert
Sin&Con: il peggior nemico di chiunque si riflette sempre allo specchio, nevvero?
Siamo arrivati anche alla conclusione della saga Demononi, la saga con più sorprese di Beautiful e con più fratellastri acquisiti di Dallas.
Siamo partiti malino, con quei due cretini di Eidolon, fratello femmineo, e Tayla, frigida donna dall'impiego discutibile.
Poi è stato il drammatico turno dei due rimbecilliti. Shade, fratello idiota, e Runa, donna inutile dal ringhio facile.
Siamo passati per Wraith, colui che avrebbe dovuto essere il fratello complessato, e Serena aka Stordit-Woman. Insomma dopo i primi tre libri ero sinceramente scettica riguardo il proseguimento di questa serie che, a mio avviso, era partita come la brutta copia di CSI mescolata a ER passante per il Dottor House in salsa rosa.
Infine sono arrivati i fratelli reietti e la serie s'è salvata!! Ebbene sì, Larissa alla fine è riuscita a fare un buon lavoro, mettendo in risalto Lore e Sinead che sono molto più carismatici e di spessore del trio allegro sopra citato. I loro libri sono stati i migliori e quello di Sin non ha deluso. Molto interessante anche la figura maschile di Conall, la più riflessiva forse vista finora. Tutto l'intreccio e lo sviluppo della storia d'amore è interessante e convincente fino alla fine anche se come sempre Larissa non si smentisce. Alcuni punti infatti sono per me misteri profondi.
- Sin non è forse la responsabile di un'epidemia che rischia il genocidio? Sì. Ok. Appurato ciò mi si spiega perchè alla fine di genocidio viene accusato un altro che alla fine ha dato solo fiato alla bocca? °-° Ok che l'eroina si deve salvare ma le migliaia di warg morti per la follia di sta donna chi le paga? (Ebbene sì, i geni sono i Demononi per cui anche Sin ogni tanto è scema!)
- Ogni warg sulla faccia del pianeta non dovrebbe volerla morta? Io se fossi stata una warg devo ammettere che le avrei strappato ogni pelo sul bel corpicino e glielo avrei fatto mangiare a st'ammorbatrice. Invece no! Nessuno vuole male alla cara Sin, manco i suoi assassini che alla fine vogliono ammazzarla solo per affetto!
- Gli assassini... Larissa ha rivisitato un pò il termine perchè a me sembrano una manica di incapaci artritici. Solo uno, udite udite, riesce a lanciarle addosso la sua arma. Gli altri cadono come mosche °-° E se fossi anche io facente parte del gruppo senza essermene mai accorta? Mah!!!
- Le morti gratuite. Prima lui, poi lei. Entrambi ritornano dall'oltretomba. E tutti i morti dei libri precedenti??? Io posso sentire il coretto di lamentele dall'oltretomba che dicono "Vogliamo vivere anche noi a muzzo!!" è.é XD E avrebbero pure ragione, poveretti!
- La richiesta di Lore alla fine. Ma vi sembra che questo, demone possessivo e gelosissimo, vada a chiedere lo sperma ai suoi fratelli per procreare??? °-° MA CHE E'???? E questi accettano pure con tanto di sorrisi da parte delle loro stupide femmine. Oddio, i Cesaroni cosa sono a confronto? Larissa mia ma chissà cosa ti bevi te prima di dare vita a queste perle, eh???? XDXD
Come concludere indegnamente un libro che tutto sommato è stato bello ed appassionante fino alla fine nonostante le pecche sopra citate. Ma si sa io con Larissa sono severissima u.u Troppe sciocchezze scritte prima mi hanno resa cautissima!
Carina l'idea di mettere la storia di Luc e Kar come intermezzo e peccato per la mancanza di un vero e proprio nemico. Non solo in questo libro ma in generale in tutta la serie, manca una figura cattiva degna di questo nome ç_ç E infatti si scopre che alla fine i nemici peggiori sono proprio quelli che si riflettono allo specchio quando ci si guarda. Il viaggio per capire Sin e per entrare nella sua psiche è stato molto bello ed interessante, vederla aprirsi altrettanto appassionante ma avrei personalmente preferito qualcuno di tangibile e sinceramente pericoloso come nemico. Non assassini sfigati, Raynor il buffone o Lycus il pisquano...
Chissà se nella serie dei Cavalieri dell'Apocalisse ci sarà qualche cambiamento? Intanto sono sempre 4 fratelli per cui la menata alla Cesaroni continua XD Sdeng!
Valentina ColuccelliValentina Coluccelli wrote a review
03
(*)(*)(*)(*)( )
DEMONICA SERIES book 5
“Sin Undone”


Quattro stelline e mezza

Quanta malinconia nel chiudere l’ultima pagina della Demonica series, sapendo di dover dire addio ai cinque fratelli Sem e all’Underworld General Hospital! Questa saga ha conquistato da subito il cuore, ma ha convinto ancor di più la mente poi, crescendo in maturità, coerenza ed equilibrio di libro in libro.

L’autrice ha dimostrato sin dall’inizio la capacità di rapire il lettore, portandolo nelle sue atmosfere dark e sensuali, attraverso un alternarsi di scene crude, romantiche, commuoventi, passionali, e l’abilità di elaborare a ogni capitolo storie intriganti e intrecci avvincenti, non solo per le storie d’amore, ma ancor più per la complicità, la conflittualità e il profondo affetto che legano i cinque fratelli protagonisti. La complessità e ricchezza del world building creato, poi, e la stratificazione di contenuti, temi, toni e atmosfere hanno fatto della Demonica una delle più strutturate – e quindi credibili e solide – e delle più piacevoli serie paranormal romance giunte in Italia. E se i primi volumi erano purtroppo fortemente gravati dalla scelta di una spiccata declinazione steamy, questa è andata via via scemando sino al raggiungimento negli ultimi due libri di un ottimo equilibrio degli elementi narrativi e di una sapiente e dinamica coralità.

Purtroppo, nonostante sia possibile ritrovare tutti i protagonisti nella saga spin off, la Lords of Deliverance series, lo spazio riservato loro è piuttosto limitato e l’atmosfera, i contenuti e i toni sono ben differenti. La speranza è di ritrovare l’anima più vera della Demonica series, quella che l’ha resa una saga straordinaria, e tutti i suoi amati protagonisti, nel suo ultimo capitolo dedicato all’angelo Reaver, considerato dall’autrice sia il sesto libro della serie madre sia il quinto della Lords of Deliverance, vero e proprio compimento di entrambe.