Picciridda
by Catena Fiorello
(*)(*)(*)(*)( )(133)
Cosa può mai accadere a una picciridda che nei primi anni Sessanta vive in un minuscolo villaggio di pescatori, Leto, lungo la costa tra Messina e Catania? Può accadere, ad esempio, che i genitori si trovino costretti a emigrare in Germania in cerca di fortuna e che decidano di portare con sé solo il più piccolo dei due figli, affidando "la grande", pur sempre picciridda, alla nonna paterna. È quello che accade a Lucia, l'irriverente protagonista di questo romanzo, che vive la sua condizione di figlia di emigrati sentendosela addosso come un marchio negativo. È consapevole, Lucia, che per lei – e per tutti coloro che non hanno fortuna, che sono "figli della gallina nera" – la necessità implica sacrificio e rinunce. Lo sa bene. Lo dicono tutti. Lo ripete la nonna, così burbera e austera. Ma col passare dei mesi, tra feste di paese e pomeriggi in riva al mare, l'esistenza di Lucia si popola di persone e di affetti: le zitelle Emilia e Nora, la professoressa Aida, la compagna di classe Rita. Ci sono anche gli uomini, misteriosi e taciturni, un mondo da cui stare alla larga (come dice sempre la nonna) o tutto da scoprire (come sente Lucia). E proprio uno di quegli uomini nasconde un terribile segreto a cui Lucia si avvicina sempre più, ignara di ciò a cui andrà incontro…

Ica's Review

IcaIca wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )
Sicilia... sole, mare, campagna e una Picciridda
Leto un piccolo paese siciliano è qui che si svolge la vita, la dura vita della "Picciridda" Lucia.
Con la sua abile penna Catena Fiorello è riuscita a descrivere egregiamente la quotidianità, negli anni '60 dell '900, di una ragazzina di 11 anni che ha dovuto necessariamente scontrarsi con l'emigrazione dei genitori in Germania, le restrizioni di una mentalità bigotta, la violenza da parte di uno zio che le ha creato una sofferenza profonda e un grande segreto sempre taciuto.
Questo libro mi ha lasciato un segno profondo, e mi ha portato a riflettere su alcuni aspetti delle vita di allora in una piccola realtà come quella di un paese al sud d'Italia! Davvero consigliato 4 stelline