Praecellentissimus Rex. Odoacre tra storia e storiografia. by Elena Caliri
Praecellentissimus Rex. Odoacre tra stor...
Praecellentissimus Rex. Odoacre tra storia e storiografia. by Elena Caliri
Praecellentissimus Rex. Odoacre tra stor...

Praecellentissimus Rex. Odoacre tra storia e storiografia.

by Elena Caliri
( )( )( )( )( )(0)
0Reviews0Quotations0Notes
Description
Nel 476 ebbe termine l'impero romano d'Occidente con la "deposizione" di Romolo Augustolo e l'elevazione di Odoacre. A tali avvenimenti, che determinarono una cesura istituzionale a cui la storiografia moderna ha attribuito un'importanza epocale, mancarono i tratti tragici, drammatici, che potessero scuotere le coscienze e riempirle di sgomento ed indignazione. Semplicemente, non vi fu più un Augusto dopo Romolo Augustolo. A rendere meno luttuosa la situazione il fatto che Odoacre si mosse nell'alveo della tradizione senza gratuite efferatezze, con moderazione, con ???????? ???????. Nel volume si indaga sulla vicenda politica del primo re barbaro in Italia attraverso una rilettura della documentazione storiografica, che scampata alla damnatio memoriae d'età ostrogota, conserva in controluce tracce di un apprezzamento effettivo per le sue capacità politiche e diplomatiche.
Community Stats
0

Have it in their library

0

Are reading it right now

0

Are willing to exchange it

About this Edition

Language

Publisher

Publication Date

2017

Format

Paperback

Number of Pages

196

ISBN

8894021882

ISBN-13

9788894021882