Racconti
by Bernard Malamud
(*)(*)(*)(*)(*)(124)
Il meglio dei racconti di Bernardo Malamud scelti e introdotti da Eraldo Affinati. In un solo volume il percorso di oltre quarant'anni di scrittura di chi, insieme a Saul Bellow, ha "inventato" la letteratura ebraico-americana raccontanto un mondo di mediocrità, di fallimenti quotidiani, di incomprensioni, di debiti non saldati, reali e metaforici, ma anche momenti di tenerezza, ironia, commozione e malinconia radicati in una profonda ricchezza interiore.

All Quotations

1
CLAUDIACLAUDIA added a quotation
00
«Se sono un vigliacco perché mi ci è voluto tanto per scoprirlo? Dove finisce l'ansia e comincia la vigliaccheria?» Le sensazioni si confondono, non c'è dubbio, ma non tutti i vigliacchi sono uomini ansiosi, e non tutti gli uomini ansiosi sono vigliacchi. Numerosi esseri umani «sensibili» (aggettivo di Rose), tesi, anche spaventati hanno fatto in condizioni di paura ciò che doveva essere fatto, con la paura che richiama l'energia quando viene il momento di combattere o saltare giù dal tetto in un fiume. Viene un momento nella vita di un uomo in cui per giungere dove deve, se non vi sono porte o finestre, egli passa attraverso un muro.
CLAUDIACLAUDIA added a quotation
00
«Se sono un vigliacco perché mi ci è voluto tanto per scoprirlo? Dove finisce l'ansia e comincia la vigliaccheria?» Le sensazioni si confondono, non c'è dubbio, ma non tutti i vigliacchi sono uomini ansiosi, e non tutti gli uomini ansiosi sono vigliacchi. Numerosi esseri umani «sensibili» (aggettivo More