Re Mida ha le orecchie d'asino
by Bianca Pitzorno
(*)(*)(*)(*)( )(441)
Anni Cinquanta. Làlage Pau, una ragazzina di 11 anni, torna sull'isola di La Serpentara, dove vive la sua famiglia, dopo un anno di collegio passato in città. In questo luogo di vacanza si intrecciano fatti e avventure che coinvolgono anche Tilda, la cugina di Làlage, che ha un innamorato segreto, Irene l'amica del cuore ma di diverso ambiente sociale, il capitano della nave cisterna, una compagnia di attori dilettanti.

All Reviews

24 + 2 in other languages
Georgiana1792Georgiana1792 wrote a review
02
(*)(*)(*)(*)(*)
Un libro adorabile, che ci porta indietro alla Sardegna degli anni '50, con tanti temi che si possono accomunare ai giorni nostri e tante differenze, dovute soprattutto al vertiginoso progresso della tecnologia e al diverso modo di vivere le vacanze estive col passare del tempo. 
Bianca Pitzorno aveva ricevuto la richiesta di parlare di Aids, ma l'ha trovato un tema molto estraneo alla sua scrittura, così ha pensato di inserire il suo libro nella Saga di Lossai, ambientata negli anni '50, e ha scelto di parlare di una malattia che era uno spauracchio altrettanto pericoloso a quei tempi, la tubercolosi.
Il rapporto tra Làlage e Tilda è quello che può esserci tra due cugine con una piccola differenza d'età quando si affacciano all'adolescenza. La più grande - soprattutto quando non ha sorelle maggiori - diventa tirannica ed è incostante, in base alla possibilità di stare o meno in compagnia di sue coetanee più o meno simpatiche. La più piccola è lusingata della confidenza della maggiore, ma è anche frustrata di dover rinunciare alle sue vere amicizie a seconda dei capricci dell'altra (che poi il giorno dopo manco la calcola più).
Un altro tema affrontato è quello dei segreti, che possono essere segreti difficili da mantenere e, a volte, anche pericolosi e che spesso possono portare a delle spaccature tra persone che si vogliono bene. Quando Tilda confida il suo primo segreto a Làlage, sembra Lucy Steele che confida il suo fidanzamento segreto s Elinor Dashwood, creando una spaccatura tra lei e Marianne. Certo, Elinor era direttamente coinvolta nella storia, e il segreto le viene confidato appositamente per farla soffrire, mentre a Làlage non importa nulla di quello che le dice Tilda, le dispiace solo di non poterlo raccontare alla sua amica Irene, che da tutti - tranne che da Làlage - è considerata un'amicizia inopportuna a causa della sua estrazione sociale più umile.
ThalitaThalita wrote a review
00
Alecimino11Alecimino11 wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)(*)
Erika LorenziErika Lorenzi wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)(*)
Elena ZanottiElena Zanotti wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)(*)
Rumble_FishRumble_Fish wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )