Ristorante al termine dell'universo
by Douglas Adams
(*)(*)(*)(*)(*)(5,430)
Una gigantesca autostrada cosmica sta per essere costruita nei pressi del sistema solare. Un'uscita secondaria è prevista vicino a un piccolo pianeta azzurro-verde, abitato da primitive forme di vita intelligente, discendenti dalle scimmie. Un pianeta vecchio e inutile, insomma, che va rimosso. Viene a saperlo Ford Perfect, un alieno in incognito sulla Terra. Che fare? Abbandonare al più presto il pianeta in demolizione alla ricerca di lidi più sicuri. E così, in compagnia dell'amico umano Arthur Dent, dell'ex presidente della galassia Zaphod Beeblebrox, del lunatico androide Marvin e della sensuale profuga Trillian, Ford inizia le sue peregrinazioni attraverso l'universo. Alla ricerca di un ultimo angolo caldo dove poter gustare una buona cena, e dove il cibo "letteralmente" parla. L'irresistibile seguito di Guida galattica per autostoppisti , un capolavoro della science fiction del ventesimo secolo.

Julie Demar's Quote

Julie DemarJulie Demar added a quotation
00
- Ma... la Fine Dell'Universo? Ci perderemo il momento più bello.
- L'ho già visto. Fa schifo - disse Zaphod -nient'altro che un gnab gib.
- Uno che?
- Uno gnab gib , il rovescio del big bang. Su, venite, sbrighiamoci.
134
Julie DemarJulie Demar added a quotation
00
- Ma... la Fine Dell'Universo? Ci perderemo il momento più bello.
- L'ho già visto. Fa schifo - disse Zaphod -nient'altro che un gnab gib.
- Uno che?
- Uno gnab gib , il rovescio del big bang. Su, venite, sbrighiamoci.
134