Senza perdere la tenerezza
by Paco Ignacio Taibo II
(*)(*)(*)(*)(*)(899)
«Bisogna essere duri senza mai perdere la tenerezza»: è una celebre frase delChe a dare il titolo alla sua biografia. Sempre in equilibrio frapartecipazione e obiettività, Paco Taibo ha utilizzato lettere personali epubbliche, testimonianze, diari e documenti inediti conservati negli archividi Cuba: sotto la patina dell'idolo emerge così il ritratto dell'uomo, con lasua tenacia, le idiosincrasie, le letture preferite, gli accessi d'asma, gliinnamoramenti non solo intellettuali. Dalla giovinezza nomade e ribelle alleimprese della rivoluzione castrista, dal periodo di governo nella Cubaassediata dagli Stati Uniti alla tragica fine sui monti di Bolivia, la vitadel Che è insieme un'incalzante avventura e un affresco storico.

S.'s Review

S.S. wrote a review
02
(*)(*)(*)(*)(*)
Ottima Lettura
Cosa vorreste leggere in una biografia?.
Presumo dati, dettagli, informazioni oggettive.
Esposizioni documentate e lucide, possibilmente valorizzate da uno stile coinvolgente.

Ecco, "senza perdere la tenerezza" è tutto questo e molto altro ancora.

La lettura è indubbiamente impegnativa, le pagine sono tante ma la vita di Guevara è appassionante e molto umana.
L'autore, infatti, racconta anche di un Che spiritoso, ironico, informale.
Ci parla dei dubbi e delle sue contraddizioni e tutto ciò ci permette di avvicinarci a lui in modo più naturale.
Così da poter vedere l'uomo piuttosto che soltanto il mito.
E questa - a mio avviso - è una grande, grande, grande qualità.

Consigliatissimo.