Sorstalanság
by Imre Kertesz
(*)(*)(*)(*)(*)(965)
A Sorstalanság a legmegrázóbb magyar holocaust-regény.
Kertész Imre a valóságra eszmélés stációit rajzolta
meg első jelentős művében.
Hőse egy pesti zsidófiú,
akinek először apját viszik el munkaszolgálatra, majd
ő maga is táborba kerül. Olyan világnak leszünk
tanúi, amelynek poklá
... More

AnnaA's Quote

AnnaAAnnaA added a quotation
00
... non avrei mai creduto di potermi trasformare tanto in fretta in un vecchio raggrinzito. A casa ci vuole del tempo, almeno cinquanta, sessant'anni: qui tre mesi erano bastati perché il mio corpo mi piantasse in asso.
A casa ... vivevo più o meno in armonia con il mio organismo, questa macchina .. mi piaceva. Ricordavo una domenica pomeriggio, quando nella penombra della stanza leggevo un romanzo avvincente e intanto, piacevolmente distratto, mi accarezzavo con la mano la pelle elastica e liscia e la peluria dorata che si stendeva sopra i muscoli delle mie cosce abbronzate. Quella stessa pelle adesso pendeva floscia e grinzosa, era gialla e avvizzita, coperta di ogni sorta di piaghe, aloni marroni, lesioni e screpolature, rughe e squame che, soprattutto tra le dita, procuravano un prurito fastidioso. "Scabbia" ...
AnnaAAnnaA added a quotation
00
... non avrei mai creduto di potermi trasformare tanto in fretta in un vecchio raggrinzito. A casa ci vuole del tempo, almeno cinquanta, sessant'anni: qui tre mesi erano bastati perché il mio corpo mi piantasse in asso.
A casa ... vivevo più o meno in armonia con il mio organismo, questa macchina ..
... More