The Hours
by Michael Cunningham
(*)(*)(*)(*)(*)(4,139)

Winner of the 1999 Pulitzer and Pen/Faulkner prizes, The Hours is a daring and deeply affecting novel inspired by the life and work of Virginia Woolf. A passionate, profound and haunting story of love and inheritance, hope and despair.

Exiled in Richmond in the 1920s, taken from her beloved Bloomsbury and lovingly watched over by her husband Leonard, Virginia Woolf struggles to tame her rebellious mind and make a start on her new novel. In the brooding heat of 1940s Los Angeles, a young wife and mother yearns to escape the claustrophobia of suburban domesticity and read her precious copy of Mrs Dalloway. And in New York in the 1990s, Clarissa Vaughan steps out of her smart Greenwich Village apartment and goes shopping for flowers for the party she is giving in honour of her life-long friend Richard, an award-winning poet whose mind and body are being ravaged by AIDS.

These are the characters in Michael Cunningham’s exquisite and deeply moving new novel, which takes Woolf’s life and work as inspiration for a meditation on artistic behaviour, failure, love and madness. Moving effortlessy across the decades and between England and America, Cunningham’s elegant, haunting prose explores the pain and trauma of creativity and the immutable relationship between writer and reader.

All Quotations

137
KatiaKatia added a quotation
00
Il mal di testa è sempre lì, in attesa, e i suoi periodi di libertà, per quanto lunghi, sembrano sempre provvisori. A volte il mal di testa si impossessa di lei solo parzialmente, per una sera, o un giorno o due, e poi si ritira. A volte rimane e aumenta finché lei non soggiace. Quelle volte il mal di testa esce dalla sua scatola cranica e va nel mondo. Tutto brilla e pulsa. Tutto è infetto di lucentezza, vibra di essa, e lei prega perché arrivi un po’ di buio, come un viandante perso nel deserto prega per avere un po’ d’acqua. Il mondo è in ogni parte privo di oscurità, come un deserto può esserlo d’acqua. Non c’è oscurità nelle stanze con le imposte chiuse; non c’è oscurità dietro le sue palpebre abbassate. Ci sono solo diverse gradazioni di luminosità, maggiori o minori. Quando è stata trasportata in questo regno di brillantezza senza tregua, cominciano le voci. A volte sono basse, mormorii incorporei che si compattano dall’aria stessa; a voi-te provengono da dietro i mobili, o da dentro i muri. Sono indistinte, ma gravide di significati, sicuramente maschili, oscenamente j vecchie. Sono arrabbiate, accusatorie, deluse. A volte sembra che conversino, sussurrando, fra di loro; a volte sembra che recitino un testo. A volte, debolmente, riesce a distinguere una parola. “Salto”, una volta e “sotto” in due occasioni. Uno stormo di passeri fuori dalla finestra una volta ha cantato, senza ombra di dubbio, in greco.

Continua a leggere: liberolibro.it/michael-cunningham-le-ore
KatiaKatia added a quotation
00
Il mal di testa è sempre lì, in attesa, e i suoi periodi di libertà, per quanto lunghi, sembrano sempre provvisori. A volte il mal di testa si impossessa di lei solo parzialmente, per una sera, o un giorno o due, e poi si ritira. A volte rimane e aumenta finché lei non soggiace. Quelle volte il mal di More
Cait SithCait Sith added a quotation
00
There's just this for consolation: an hour here or there when our lives seem, against all odds and expectations, to burst open and give us everything we've ever imagined, though everyone but children (and perhaps even they) knows these hours will inevitably be followed by others, far darker and more difficult. Still, we cherish the city, the morning; we hope, more than anything, for more.
Cait SithCait Sith added a quotation
00
There's just this for consolation: an hour here or there when our lives seem, against all odds and expectations, to burst open and give us everything we've ever imagined, though everyone but children (and perhaps even they) knows these hours will inevitably be followed by others, far darker and more More
LOULOU added a quotation
00
E’ proprio questa ingorda innocenza che Clarissa apprezza. Non amiamo forse i bambini perché vivono al di fuori del regno del cinismo e dell’ironia?
LOULOU added a quotation
00
E’ proprio questa ingorda innocenza che Clarissa apprezza. Non amiamo forse i bambini perché vivono al di fuori del regno del cinismo e dell’ironia?
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Pensa a quanto sarebbe meraviglioso non avere più preoccupazioni. Pensa a quanto sarebbe meraviglioso non preoccuparsi più, o combattere, o fallire.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Pensa a quanto sarebbe meraviglioso non avere più preoccupazioni. Pensa a quanto sarebbe meraviglioso non preoccuparsi più, o combattere, o fallire.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
La sua faccia è la miniatura di una lotta disperata fra speranza, dolore e confusione.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
La sua faccia è la miniatura di una lotta disperata fra speranza, dolore e confusione.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Per un momento sono semplicemente e completamente felici. Ci sono, proprio adesso, e sono riuscite, in qualche modo, nel corso di diciotto anni, a continuare ad amarsi. È abbastanza. In questo momento è abbastanza.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Per un momento sono semplicemente e completamente felici. Ci sono, proprio adesso, e sono riuscite, in qualche modo, nel corso di diciotto anni, a continuare ad amarsi. È abbastanza. In questo momento è abbastanza.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Pensa che potrebbe essere profondamente confortante; la farebbe sentire così libera: andarsene, semplicemente. Dire a tutti: «Non ce la facevo, non sapete com'è; non volevo provarci più». Crede che in questo potrebbe esserci una bellezza terribile.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Pensa che potrebbe essere profondamente confortante; la farebbe sentire così libera: andarsene, semplicemente. Dire a tutti: «Non ce la facevo, non sapete com'è; non volevo provarci più». Crede che in questo potrebbe esserci una bellezza terribile.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Non ha mai mentito in questo modo prima, non a qualcuno che non conosce o ama.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Non ha mai mentito in questo modo prima, non a qualcuno che non conosce o ama.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Quando aveva pensato a qualcuno (a una donna come lei) che perdeva la testa, si era immaginata urla e lamenti, allucinazioni; ma in quel momento le era parso chiaro che c'era un altro modo, molto più tranquillo: un modo, più che confuso e disperato, piatto, tanto che un'emozione forte come il dolore sarebbe stata un sollievo.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Quando aveva pensato a qualcuno (a una donna come lei) che perdeva la testa, si era immaginata urla e lamenti, allucinazioni; ma in quel momento le era parso chiaro che c'era un altro modo, molto più tranquillo: un modo, più che confuso e disperato, piatto, tanto che un'emozione forte come il dolore More
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
C'è così poco amore nel mondo.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
C'è così poco amore nel mondo.