Tommyknocker
by Stephen King
(*)(*)(*)(*)( )(2,306)
Roberta Anderson, di professione scrittrice, esce un giorno a cercare legna nel bosco dietro casa e inciampa in un oggetto di metallo che sporge dal terreno. Un oggetto strano, assolutamente inamovibile. E' così che scopre la cosa sepolta da milioni di anni, che tuttavia vibra ancora debolmente, palpita di una sconosciuta forma di vita. La donna inizia a scavare. Dapprima titubante, poi con accanimento crescente. E mentre lo scavo procede, gli abitanti di Haven cominciano lentamente a cambiare, a fondersi in un'unica entità spaventevole asservita a misteriosi esseri alieni che, notte dopo notte s'impossessano della loro mente.

All Quotations

4
Roberto LeonardiRoberto Leonardi added a quotation
00
𝑪𝒐𝒎𝒊𝒏𝒄𝒊ò 𝒄𝒐𝒏 𝒍𝒂 𝒗𝒊𝒃𝒓𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒄𝒉𝒆 𝒈𝒍𝒊 𝒊𝒏𝒗𝒂𝒔𝒆 𝒍𝒂 𝒎𝒂𝒏𝒐, 𝒔𝒊𝒎𝒊𝒍𝒆 𝒂 𝒒𝒖𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒄𝒉𝒆 𝒔𝒊 𝒑𝒐𝒕𝒓𝒆𝒃𝒃𝒆 𝒑𝒓𝒐𝒗𝒂𝒓𝒆 𝒕𝒐𝒄𝒄𝒂𝒏𝒅𝒐 𝒖𝒏 𝒑𝒐𝒍𝒐 𝒄𝒂𝒓𝒊𝒄𝒂𝒕𝒐 𝒅𝒂 𝒖𝒏 𝒇𝒍𝒖𝒔𝒔𝒐 𝒅𝒊 𝒆𝒏𝒆𝒓𝒈𝒊𝒂 𝒂𝒅 𝒂𝒍𝒕𝒐 𝒗𝒐𝒍𝒕𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐. 𝑷𝒆𝒓 𝒖𝒏 𝒊𝒔𝒕𝒂𝒏𝒕𝒆 𝒈𝒍𝒊 𝒕𝒐𝒍𝒔𝒆 𝒍𝒂 𝒔𝒆𝒏𝒔𝒊𝒃𝒊𝒍𝒊𝒕à 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒑𝒆𝒍𝒍𝒆, 𝒄𝒐𝒎𝒆 𝒔𝒆 𝒍𝒂 𝒇𝒓𝒆𝒒𝒖𝒆𝒏𝒛𝒂 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒆 𝒗𝒊𝒃𝒓𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒊 𝒇𝒐𝒔𝒔𝒆 𝒊𝒏𝒄𝒓𝒆𝒅𝒊𝒃𝒊𝒍𝒎𝒆𝒏𝒕𝒆 𝒂𝒍𝒕𝒂. 𝑷𝒐𝒊 𝒍𝒂 𝒔𝒆𝒏𝒔𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒔𝒗𝒂𝒏ì. 𝑪𝒐𝒏𝒕𝒆𝒎𝒑𝒐𝒓𝒂𝒏𝒆𝒂𝒎𝒆𝒏𝒕𝒆 𝒍𝒂 𝒕𝒆𝒔𝒕𝒂 𝒅𝒊 𝑮𝒂𝒓𝒅𝒆𝒏𝒆𝒓 𝒔𝒊 𝒓𝒊𝒆𝒎𝒑ì 𝒅𝒊 𝒎𝒖𝒔𝒊𝒄𝒂, 𝒎𝒂 𝒄𝒐𝒔ì 𝒇𝒐𝒓𝒕𝒆 𝒄𝒉𝒆 𝒇𝒖 𝒑𝒊ù 𝒖𝒏 𝒖𝒓𝒍𝒐 𝒄𝒉𝒆 𝒖𝒏𝒂 𝒎𝒆𝒍𝒐𝒅𝒊𝒂, 𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒂𝒈𝒐𝒏𝒆 𝒅𝒆𝒍 𝒒𝒖𝒂𝒍𝒆 𝒍𝒂 𝒎𝒖𝒔𝒊𝒄𝒂 𝒄𝒉𝒆 𝒂𝒗𝒆𝒗𝒂 𝒔𝒆𝒏𝒕𝒊𝒕𝒐 𝒍𝒂 𝒔𝒆𝒓𝒂 𝒑𝒓𝒊𝒎𝒂 𝒆𝒓𝒂 𝒔𝒕𝒂𝒕𝒂 𝒑𝒐𝒄𝒐 𝒑𝒊ù 𝒄𝒉𝒆 𝒖𝒏 𝒃𝒊𝒔𝒃𝒊𝒈𝒍𝒊𝒐: 𝒆𝒓𝒂 𝒄𝒐𝒎𝒆 𝒕𝒓𝒐𝒗𝒂𝒓𝒔𝒊 𝒂𝒍𝒍’𝒊𝒏𝒕𝒆𝒓𝒏𝒐 𝒅𝒊 𝒖𝒏 𝒂𝒍𝒕𝒐𝒑𝒂𝒓𝒍𝒂𝒏𝒕𝒆 𝒄𝒐𝒏 𝒊𝒍 𝒗𝒐𝒍𝒖𝒎𝒆 𝒂𝒍 𝒎𝒂𝒔𝒔𝒊𝒎𝒐.
Roberto LeonardiRoberto Leonardi added a quotation
00
𝑪𝒐𝒎𝒊𝒏𝒄𝒊ò 𝒄𝒐𝒏 𝒍𝒂 𝒗𝒊𝒃𝒓𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒄𝒉𝒆 𝒈𝒍𝒊 𝒊𝒏𝒗𝒂𝒔𝒆 𝒍𝒂 𝒎𝒂𝒏𝒐, 𝒔𝒊𝒎𝒊𝒍𝒆 𝒂 𝒒𝒖𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒄𝒉𝒆 𝒔𝒊 𝒑𝒐𝒕𝒓𝒆𝒃𝒃𝒆 𝒑𝒓𝒐𝒗𝒂𝒓𝒆 𝒕𝒐𝒄𝒄𝒂𝒏𝒅𝒐 𝒖𝒏 𝒑𝒐𝒍𝒐 𝒄𝒂𝒓𝒊𝒄𝒂𝒕𝒐 𝒅𝒂 𝒖𝒏 𝒇𝒍𝒖𝒔𝒔𝒐 𝒅𝒊 𝒆𝒏𝒆𝒓𝒈𝒊𝒂 𝒂𝒅 𝒂𝒍𝒕𝒐 𝒗𝒐𝒍𝒕𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐. 𝑷𝒆𝒓 𝒖𝒏 More
Account deletedAccount deleted added a quotation
02
Ricordava di essersi svegliato una volta, di aver ascoltato il vento, di aver pensato a tutto il buio e al gelo sibilante all'esterno e a tutto il caldo in quel letto, pieno del loro placido calore sotto due trapunte, e di aver pensato come sarebbe stato bello se fosse rimasto così per sempre... Solo che nulla è destinato, sulla terra, a durare per sempre. Era stato cresciuto sulla base della convinzione che Dio è amore, ma veniva da chiedersi che cosa volesse significare amare un Dio, quando aveva fatto gli uomini e le donne abbastanza intelligenti da sbarcare sulla luna ma abbastanza stupidi da dover imparare ogni volta che il "per sempre" non esiste.
Account deletedAccount deleted added a quotation
02
Ricordava di essersi svegliato una volta, di aver ascoltato il vento, di aver pensato a tutto il buio e al gelo sibilante all'esterno e a tutto il caldo in quel letto, pieno del loro placido calore sotto due trapunte, e di aver pensato come sarebbe stato bello se fosse rimasto così per sempre... Solo More
GiòGiò added a quotation
00
Haven is not real. The characters are not real. This is a work of fiction, with one exception:
The Tommyknockers are real.
If you think I’m kidding, you missed the nightly news.
—STEPHEN KING
GiòGiò added a quotation
00
Haven is not real. The characters are not real. This is a work of fiction, with one exception:
The Tommyknockers are real.
If you think I’m kidding, you missed the nightly news.
—STEPHEN KING
Giuly82Giuly82 added a quotation
02
"Ricordava di aver chiesto a sua madre chi fossero i Tommyknocher. Non ricordava nemmeno se avesse risposto,ma a lui era rimasta l'impressione che dovessero essere rapinatori, assalitori di pellegrini che rubavano alla luce della luna, uccidevano nell'ombra e seppellivano nelle ore più buie della notte".
Giuly82Giuly82 added a quotation
02
"Ricordava di aver chiesto a sua madre chi fossero i Tommyknocher. Non ricordava nemmeno se avesse risposto,ma a lui era rimasta l'impressione che dovessero essere rapinatori, assalitori di pellegrini che rubavano alla luce della luna, uccidevano nell'ombra e seppellivano nelle ore più buie della notte".