Tutto ciò che sappiamo dell'amore
by Colleen Hoover
(*)(*)(*)(*)(*)(476)
Lake arriva in Michigan dopo la morte del padre, rassegnata ad affrontare un nuovo, faticoso inizio. La risalita appare all'improvviso dolce grazie a Will, il vicino di casa, a sua volta costretto dalla vita a crescere in fretta. L'intesa è immediata, ma il primo giorno nella nuova scuola Lake scopre che il loro è un amore impossibile: Will è uno dei suoi professori - giovanissimo, ma dall'altra parte della barricata. Altrettanto impossibile allontanarsi, dimenticarsi, rinunciare: e così Lake e Will si parlano attraverso la poesia, anzi, le poesie, in pubblico ma in segreto, servendosi di uno slam - una gara di versi - per dirsi tutto ciò che devono e vogliono dirsi. Alla fine è qualcosa di molto semplice, di essenziale: tutto ciò che sappiamo dell'amore è che l'amore è tutto, come ha scritto Emily Dickinson a nome di tutti noi.

All Quotations

23
Sara F.Sara F. added a quotation
01
Ti tratta con rispetto sempre, in ogni situazione? Questa è la prima domanda. La seconda è: se tra vent'anni sarà esattamente la stessa persona che è adesso, lo sposeresti comunque? Infine, ti fa essere migliore? Se trovi qualcuno che ti fa rispondere di sì a tutte e tre le domande, hai trovato un ragazzo d'oro.
Sara F.Sara F. added a quotation
01
Ti tratta con rispetto sempre, in ogni situazione? Questa è la prima domanda. La seconda è: se tra vent'anni sarà esattamente la stessa persona che è adesso, lo sposeresti comunque? Infine, ti fa essere migliore? Se trovi qualcuno che ti fa rispondere di sì a tutte e tre le domande, hai trovato un ragazzo More
Sara F.Sara F. added a quotation
01
Anche se hai scritto una poesia l'anno scorso, quando soffrivi per amore, e ora non soffri più, questo non vuol dire che qualcuno di quelli che ti ascoltano in prima fila non stia adesso vivendo un amore infelice. E' per questo che si scrive la poesia: per esprimere quello che provi, e perché qualcun altro, tra cinque anni o mille, possa ritrovarsi nelle tue emozioni.
Sara F.Sara F. added a quotation
01
Anche se hai scritto una poesia l'anno scorso, quando soffrivi per amore, e ora non soffri più, questo non vuol dire che qualcuno di quelli che ti ascoltano in prima fila non stia adesso vivendo un amore infelice. E' per questo che si scrive la poesia: per esprimere quello che provi, e perché qualcun More
Sara F.Sara F. added a quotation
01
Sono seduta sul bordo del letto della mamma. Sta dormendo. [...]
La guardo respirare. A ogni respiro, sento lo sforzo dei polmoni. Quei polmoni che l'hanno tradita.
Le accarezzo i capelli. Mentre lo faccio, alcune ciocche mi rimangono in mano. Allora smetto di accarezzarla e mi arrotolo i suoi capelli intorno alle dita.
Poi vado in camera mia, e raccolgo da terra il fermaglio viola. Lo apro e vi infilo dentro le ciocche di capelli della mamma. Poi metto il fermaglio sotto il cuscino e torno da lei.
Mi distendo anch'io e l'abbraccio. Lei trova la mia mano e me la stringe forte.
Così, con le dita intrecciate, io e mia madre finalmente parliamo, senza dire una parola.
Sara F.Sara F. added a quotation
01
Sono seduta sul bordo del letto della mamma. Sta dormendo. [...]
La guardo respirare. A ogni respiro, sento lo sforzo dei polmoni. Quei polmoni che l'hanno tradita.
Le accarezzo i capelli. Mentre lo faccio, alcune ciocche mi rimangono in mano. Allora smetto di accarezzarla e mi arrotolo i suoi capelli
More
Sara F.Sara F. added a quotation
00
"Il peso delle bugie ti porterà giù, ti seguirà in ogni città, perché niente succede qui che non accada anche lì."
Ogni volta che la canzone ricominciava, sentivo solo queste parole, la parte sulle bugie che sono come un peso che ti porti addosso sempre, dovunque tu vada.
Stasera, mentre sto guidando in direzione di Detroit, capisco cosa volevano dire gli Avett con quelle parole. Non parlano solo delle bugie. Parlano della vita. Dicono che è inutile scappare in un'altra città, in un altro posto, in un altro stato. Perché da qualunque cosa tu stia tentando ti fuggire, verrà con te.
Sara F.Sara F. added a quotation
00
"Il peso delle bugie ti porterà giù, ti seguirà in ogni città, perché niente succede qui che non accada anche lì."
Ogni volta che la canzone ricominciava, sentivo solo queste parole, la parte sulle bugie che sono come un peso che ti porti addosso sempre, dovunque tu vada.
Stasera, mentre sto guidando
More
Sara F.Sara F. added a quotation
00
E' da un po' che vivo da recluso, passo il tempo a leggere, scrivere e leggere e pensare, a cercare le ragioni e a perdermi le stagioni
l'autunno, la primavera, l'estate, la neve, il disco che come è partito così si è fermato
le serrature sprangate e le finestre sbarrate,
il cane che come è arrivato così se ne va,
su con la caffeina che tira su e gli shot che vanno giù, preoccupato in ogni momento di quello che ho, distratto dal lavoro ma incapace di smettere e la fiducia che come è arrivata se ne va,
preoccupato in ogni momento di quello che ho, distratto dal lavoro ma incapace di smettere
e la fiducia che come è arrivata se ne va,
e andare sempre più giù e risalire poi su e dire a me stesso che lo faccio un po' troppo
il mondo la fuori se ne frega e gira, gira, gira gira...
-The avett brothers, "talk on indolence"
Sara F.Sara F. added a quotation
00
E' da un po' che vivo da recluso, passo il tempo a leggere, scrivere e leggere e pensare, a cercare le ragioni e a perdermi le stagioni
l'autunno, la primavera, l'estate, la neve, il disco che come è partito così si è fermato
le serrature sprangate e le finestre sbarrate,
il cane che come è arrivato
More
Sara F.Sara F. added a quotation
00
«Quella mattina stavo andando a lavorare, ma Caulder aveva attraversato la strada ed era già lì che giocava allo spadaccino con il bambino che era sceso dal furgone. Stavo per gridargli di venire in macchina, ma qualcosa mi ha trattenuto. Qualcosa che aveva a che fare con quella ragazza. Dovevo conoscerla. Così ho attraversato la strada, ma lei nemmeno se n'è accorta. Dal posto di guida, guardava con aria assente suo fratello che giocava con Caulder. Sono rimasto accanto al furgone a osservarla, e ho notato quello sguardo terribilmente triste. Avevo voglia di sapere a cosa stesse pensando, quali pensieri le attraversassero la mente. Che cos'era che la rendeva così malinconica? Ho provato un fortissimo desiderio di abbracciarla.
Quando finalmente è scesa dal furgone anche lei e mi sono presentato, ho dovuto fare uno sforzo enorme per lasciarle andare la mano. L'avrei tenuta nella mia per sempre. Avrei dovuto dire a questa ragazza che non era sola. Che qualunque fosse il peso che aveva su di sé, io avrei voluto portarlo per lei.»
Sara F.Sara F. added a quotation
00
«Quella mattina stavo andando a lavorare, ma Caulder aveva attraversato la strada ed era già lì che giocava allo spadaccino con il bambino che era sceso dal furgone. Stavo per gridargli di venire in macchina, ma qualcosa mi ha trattenuto. Qualcosa che aveva a che fare con quella ragazza. Dovevo conoscerla. More
AileenkimAileenkim added a quotation
00
[...] Trovate sempre l'equilibrio tra la testa e il cuore.
Superate sempre i vostri limiti, è per questo che esistono.
"Ricorda, non c'è niente di più bello da condividere dell'amore che ci ha fatto avere lo stesso nome."
Non prendete la vita troppo sul serio. Prendetela di petto, quando serve. Rideteci su, qualche volta.
E ridete un sacco. Non lasciate mai passare un giorno senza aver riso almeno una volta.
Non giudicate mai gli altri. Voi due sapete molto bene quanto un evento inaspettato possa cambiare le persone. E spesso non abbiamo idea di che cosa stia accadendo nella vita degli altri.
Mettete in dubbio ogni cosa. L'amore, la religione, le vostre passioni. Se non vi fate domande, non avrete mai le risposte.
Accogliete ogni cosa. Le differenze tra le persone, le somiglianze, le scelte degli altri, le loro personalità. Ci vuole una gran varietà per fare una collezione davvero preziosa. E questo vale anche per le persone.
Scegliete le vostre battaglie, ma non sceglietene troppe.
Cercate di mantenere sempre la mente aperta: è l'unico modo per invitare le cose nuove e farsi avanti.
E alla fine, ultimo ma non meno importante, anzi per niente meno importante: non abbiate rimpianti.
AileenkimAileenkim added a quotation
00
[...] Trovate sempre l'equilibrio tra la testa e il cuore.
Superate sempre i vostri limiti, è per questo che esistono.
"Ricorda, non c'è niente di più bello da condividere dell'amore che ci ha fatto avere lo stesso nome."
Non prendete la vita troppo sul serio. Prendetela di petto, quando serve. Rideteci
More
AileenkimAileenkim added a quotation
00
[...] E adesso... è come se Dio avesse deciso di prendersela con noi. Perchè tutti e due? Non bastava mio padre? E' come se la morte fosse venuta e ci avesse mollato un pugno diritto in faccia.
Eddie smette di guardare Will e si volta verso di me. "Non è stata la morte a prenderti a pugni, Lake. E' stata la vita. La vita semplicemente succede. Anche la merda succede. E ne succede molta. A moltissima gente."
AileenkimAileenkim added a quotation
00
[...] E adesso... è come se Dio avesse deciso di prendersela con noi. Perchè tutti e due? Non bastava mio padre? E' come se la morte fosse venuta e ci avesse mollato un pugno diritto in faccia.
Eddie smette di guardare Will e si volta verso di me. "Non è stata la morte a prenderti a pugni, Lake. E' stata
More
AileenkimAileenkim added a quotation
00
[...] Crollo a peso morto sul divano, mi lascio cadere la testa tra le mani e piango. E' incredibile quante lacrime possiamo tirare fuori. Una delle notti dopo la morte di mio padre, piansi così tanto che ad un certo punto cominciai a preoccuparmi di essermi danneggiata gli occhi. Così andai su Google e digitai la domanda: "Si può piangere per sempre?" A quanto pare, alla fine ci si addormenta e per forza di cose si smette di piangere. Quindi, no, non è possibile piangere per sempre.
AileenkimAileenkim added a quotation
00
[...] Crollo a peso morto sul divano, mi lascio cadere la testa tra le mani e piango. E' incredibile quante lacrime possiamo tirare fuori. Una delle notti dopo la morte di mio padre, piansi così tanto che ad un certo punto cominciai a preoccuparmi di essermi danneggiata gli occhi. Così andai su Google More
AileenkimAileenkim added a quotation
00
Tre giorni fa ero devastata, arrabbiata, senza speranze. Oggi mi sveglio, sono felice per la prima volta da mesi. So di essere ancora molto fragile. Cerco di nascondere ciò che provo, ma ho la sensazione che tutti lo vedano chiaramente. E questo non mi piace. Non voglio essere un libro aperto. Mi sembra quasi di stare sul palco, ad aprire il mio cuore a lui, e questo mi fa una paura pazzesca.
AileenkimAileenkim added a quotation
00
Tre giorni fa ero devastata, arrabbiata, senza speranze. Oggi mi sveglio, sono felice per la prima volta da mesi. So di essere ancora molto fragile. Cerco di nascondere ciò che provo, ma ho la sensazione che tutti lo vedano chiaramente. E questo non mi piace. Non voglio essere un libro aperto. Mi sembra More