Tutto sarà perfetto
by Lorenzo Marone
(*)(*)(*)(*)( )(248)
La vita di Andrea Scotto è tutto fuorché perfetta, specie quando c'è di mezzo la famiglia. Quarantenne single e ancora ostinatamente immaturo, Andrea ha sempre preferito tenersi alla larga dai parenti: dal padre Libero Scotto, ex comandante di navi, procidano, trasferitosi a Napoli con i figli dopo la morte della moglie, e dalla sorella Marina, sposata, con due figlie e con un chiaro problema di ansia da controllo. Quando però Marina è costretta a partire lasciando il padre gravemente malato, tocca ad Andrea prendere il timone. È l'inizio di un fine settimana rocambolesco, in cui il divieto di fumare imposto da Marina è solo una delle tante regole che vengono infrante. Tallonato da Cane Pazzo Tannen, un bassotto terribile che ringhia anche quando dorme, costretto a stare dietro a un padre ottantenne che non ha affatto intenzione di farsi trattare da infermo, Andrea sbarca a Procida e torna dopo anni sui luoghi dell'infanzia, sulla spiaggia nera vulcanica che ha fatto da sfondo alle sue prime gioie e delusioni d'amore e tra le case colorate della Corricella scrostate dalla salsedine. E in quei contrasti, in quell'imperfetta perfezione che riporta a galla ferite non rimarginate ma anche ricordi di infinita dolcezza, cullato dalla brezza che profuma di limoni, capperi e ginestre o dal brontolio familiare della vecchia Diane gialla della madre, Andrea troverà il suo equilibrio.

All Reviews

34
millericciolimillericcioli wrote a review
02
(*)(*)(*)(*)( )
Nae83Nae83 wrote a review
01
(*)(*)(*)( )( )
Silvia 🌸🎨Silvia 🌸🎨 wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )
Tante tematiche, tante riflessioni
Si riconosce lo stile di Lorenzo Marone, il suo far emozionare con le parole, con le riflessioni dei personaggi.
Libero Scotto, all’apparenza così burbero, scostante e distaccato dal figlio Andrea, si rivela pagina dopo pagina, frase dopo frase, una persona a cui volere bene, nonostante i suoi spigoli caratteriali e i modi tutti suoi di mostrare affetto. Personalmente mi sono molto affezionata a quest’uomo, per come viene descritto anche da ciò che gli altri personaggi dicono di lui, me l’hanno fatto sentire molto vicino, fossi stata a Procida me lo sarei abbracciato (se lui me l’avesse concesso ovviamente 😄).
Una cosa che questo libro (che tocca tante tematiche anche un po’ nascoste, in secondo piano), e specialmente Andrea, mi ha insegnato, è l’importanza di non giudicare il nostro prossimo, le persone più vicine a noi, i nostri stessi famigliari, cosa di cui lo stesso Andrea si accorge. Non capiamo mai fino in fondo le persone, anche quelle con cui viviamo 24H/24. C’è sempre un perché, un motivo, dietro alle azioni di tutti noi, condivisibile o meno, ma mai giudicare. Lo stesso Andrea deve conoscere suo padre da capo, imparare a capirlo, rivalutarlo e accettare, seppur con dolore, alcuni suoi gesti e comportamenti. È un grandissimo insegnamento che questo libro mi ha regalato, insieme al valore inestimabile che hanno i genitori. Da amare.
Nonostante un po’ di amarezza che mi ha lasciato alla fine, assolutamente consigliato! 🤩
daviddavid wrote a review
01
(*)(*)(*)(*)( )
Lorenzo Marone - Tutto sarà perfetto
La vita è un lungo cammino imperfetto fatto di alcuni momenti perfetti; l'importante è cogliere questi momenti. Potrebbe essere questo il riassunto in una riga di questo romanzo, ma così si farebbe un torto alla bellezza di questo libro che custodisce all'interno delle sue pagine tanti temi, tante vite presenti, passate ed anche future. Al centro c'è un uomo sul viale del tramonto, che vive con la famiglia della figlia, la quale vuole che sia tutto perfetto. Tutto cambierà con l'arrivo del figlio per tanto tempo assente. Non svelo di più perché il libro è tutto da scoprire grazie alla scrittura di Marone che ci porta tra Napoli e Procida con uno stile ricco di colori ma soprattutto di profumi, dando vita ad un racconto molto intimo in certi momenti, che farà riflettere sul rapporto padri e figli, sull'importanza dei genitori durante l'infanzia e di come essi continuino a ricoprire un ruolo molto importante (anche se spesso non ce ne rendiamo conto) nella nostra vita. Bello anche l'incedere narrativo che alterna presente e passato sovrapponendo i momenti in modo da creare dei veri e propri ricordi del protagonista. Si parte con un romanzo che sembra quasi un gioco, un'avventura e si finisce con qualcosa che costringe a riflettere su vari temi della vita, non ultimo quanto scritto in apertura e cioè che spesso ci affanniamo nella nostra vita a ricercare la perfezione in ogni cosa che facciamo, ma magari dobbiamo accettare che la vita in generale sia imperfetta, fatta di alcuni momenti di perfezione da cogliere. Magari non tutti saranno d'accordo, poiché ognuno ha la sua visione della vita, ma spesso siamo anche capaci di non goderci i rari momenti di perfezione delle nostre vite e questo è un gran peccato. Romanzo molto consigliato, magari un pò lento all'inizio, ma molto ben scritto e che lascia qualcosa dopo averlo finito.
MattinataMattinata wrote a review
01
(*)(*)(*)(*)( )
IncipitmaniaIncipitmania wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)(*)
VagiumiVagiumi wrote a review
03
(*)(*)(*)(*)( )