Ubik
by Philip K. Dick
(*)(*)(*)(*)(*)(4,793)
Saknas

All Quotations

Currer BellCurrer Bell added a quotation
00
“Forse è davvero così. Forse si rinasce di nuovo, come dice Il libro tibetano dei Morti. È vero sul serio, Cristo, lo spero proprio. Perché in questo caso potremo incontrarci ancora tutti quanti. In un’altra parte della foresta, come in Winnie-the-Pooh, dove un bambino e il suo orsacchiotto giochera... More
LL added a quotation
00
Si sentì a un tratto come una falena impotente, che svolazza sui vetri della finestra della realtà, osservando dall'esterno un mondo sfocato.
AlbertoAlberto added a quotation
00
Mi preoccupa sapere che la gente mi sarà ostile. Ma penso che non si possa vivere a lungo senza suscitare ostilità. Non si può piacere a tutti, perché tutti vogliono cose diverse. Piacere a qualcuno significa dispiacere a un altro.
ValeriaValeria added a quotation
00
“La porta rifiutò di aprirsi. Disse invece: “Cinque centesimi, prego”. Cercò nelle tasche. Niente più monetine, niente. “Ti pagherò domani”disse alla porta. Provò di nuovo la maniglia, e di nuovo la porta rimase chiusa, sprangata. “Quello che ti do” informò la porta “è una mia concessione. Non sono ... More
VAle (anche su GR)VAle (anche su GR) added a quotation
00
Il passato è latente, è sommerso, ma è ancora lì, in grado di riaffiorare in superficie una volta che lo stampo più tardo sia malauguratamente - e contro l'esperienza ordinaria - scomparso. L'uomo contiene - non il ragazzo - ma gli uomini precedenti, pensò. La storia è cominciata molto tempo fa.
I r
... More
giorgiogiorgio added a quotation
00
Ho letto Ubik senza coinvolgimento.
credo che: forse è fuori dallo zeitgeist oppure è solo una questione di testa.
Resto convinto che alcune letture debbano essere fatte in determinati periodi oltre i quali la storia si appiattisce. Vuoi per il contesto sociale o per mancanza di una p
... More
MetisMetis added a quotation
00
Io sono Ubik. Prima che l'universo fosse, io ero. Ho creato i soli. Ho creato i mondi. Ho creato le forme di vita e i luoghi che esse abitano; io le muovo nel luogo che più mi aggrada. Vanno dove dico io, fanno ciò che io comando. Io sono il verbo e il mio nome non è mai pronunciato, il nome che nes... More