Una spia nella casa dell'amore
by Anais Nin
(*)(*)(*)(*)( )(149)

Account deleted's Review

Account deletedAccount deleted wrote a review
10
(*)(*)( )( )( )
Non so, è il secondo libro della Nin che leggo, e anche questo non mi convince. È come se ci sia sempre qualcosa di incompleto nella sua narrazione.
Nello specifico di questo racconto poi: la protagonista appartiene a quella tipologia di personaggi, reali e della finzione, uomini e donne, che trovo veramente fastidiosi, immaturi, per non dire dei veri e propri perfetti stronzi.
E questo a prescidendere della loro, accettabile o no (dipende dai partner), loro incapacità a stare soli ma non voler accettare, per un qualsiasi motivo, pienamente lo stare già con un partner. Questo è visto sempre e solo come un'àncora/un "posto" che, loro, pensano sia sicuro e garantito qualsiasi cosa loro facciano. E quindi si lanciano a fare una stronzata dopo l'altra.
Dato che il personaggio mi sta particolarmente antipatico e la narrazione in generale la trovo anche noiosa e inconcludente... preferisco passare il mio tempo a leggere qualcosa di più interessante.
Proverò ancora qualche altro racconto della Nin, ma ormai non confido molto nel fatto che mi possa piacere.

Comments

0
concordo anche a me ha dato un senso di incompletezza insieme ad una scrittura non molto coinvolgente. per me si è trattato del primo approccio con la Nin , credo che con molto scetticismo le darò un'altra possibilità
0
concordo anche a me ha dato un senso di incompletezza insieme ad una scrittura non molto coinvolgente. per me si è trattato del primo approccio con la Nin , credo che con molto scetticismo le darò un'altra possibilità