Uno psicologo nei lager
by Viktor E. Frankl
(*)(*)(*)(*)(*)(758)
Solo i "consumatori" della cultura - scrisse Gabriel Marcel nella prefazione all'edizione francese - potrebbero scambiare questo libro per un'ulteriore e ormai tardiva testimonianza sui campi di concentramento.
C'è molto di più: avendo vissuto personalmente l'estrema abiezione dei Lager, l'autore insegna

All Reviews

20 + 99 in other languages
RosannaRosanna wrote a review
05
(*)(*)(*)( )( )
Ho letto anch'io questo libro tutto d'un fiato, non ho potuto evitarlo, nonostante abbia alle spalle molte letture su questo argomento. E' commovente. Non esaustivo, ma commovente.
Sarà stata esaustiva la vita ritrovata di Frankl e la sua carriera di psicologo, il suo non soccombere ai ricordi, la sua 'Analisi dell'esistenza' e la sua 'Logoterapia'? Con esse ha continuato a vivere e ad aiutare a vivere le esperienze negative dei propri pazienti, dando loro sprone a cercare sensi e motivi che avrebbero migliorato il loro personalissimo 'come'.
Campo di concentramento, quindi, e lui prova a descrivere azioni e reazioni del detenuto medio, dal suo arrivo sino al suo 'andare al gs' o alla libertà di fine guerra che mai si rivela tale. Lui prova a vedersi come un numero, come tutti: 119104. Commovente.
Commovente il tentativo di prendere le distanze da se stesso, inizialmente usando la terza persona per poi finire con 'io' perché lo senti l'urlo tra le parole, lo leggi il suo 'Io' urlato, continuo, disperato, agghiacciante: commovente.
Fasi, egli si 'scosta' da se stesso e divide tutto in fasi, per capire e far capire: 1)accettazione all'arrivo nel campo; 2) vita nel campo; 3) vita fuori dal campo e su tutto ceneri che volano col vento, nel cielo.
Letto d'un fiato, non rileggo: non è uno psicologo che parla, ma un uomo che ha accettato, vissuto e sopravvissuto il Lager e che certamente il suo essere psicologo ha aiutato a 'resistere'.
Ecco, questo libro è una testimonianza di come alcuni uomini sappiano resistere all'esistente.
SUN50SUN50 wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)(*)
LmjustsarahLmjustsarah wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)(*)