Vade retro!
by Spinoza.it
(*)(*)(*)(*)( )(61)
Frutto del collettivo satirico più noto della rete italiana, questo libro illustra in chiave umoristica le principali religioni, da quelle classiche a quelle più recenti, nelle quali potremmo imbatterci nei nostri giorni. Dal Cristianesimo all'Islam, passando per Buddismo e Scientology, fino ai nuovi paganesimi: dal culto dell'Ikea a quello della Apple, dall'omeopatia alla new age, fino al calcio e alle lotterie. Una esilarante guida alternativa ai pericoli della fede, al grido di "Dubitare è facile, se sai come farlo".

Great Scutu 's Review

Great Scutu Great Scutu wrote a review
01
(*)(*)(*)( )( )
Premesso che non sono ateo, mi chiedo dove sia andata a finire la comicità che ha caratterizzato il resto del libro quando, nell'ultimo capitolo gli atei vengono additati come "poveri pezzi di merda" che negano "che Dio esiste e governa in ogni luogo e potrebbe schiacciarvi in qualunque momento come formiche". Un'invettiva che sfiora il fanatismo. Mi riferisco a frasi del tipo "E quindi? direte voi. E quindi dobbiamo fermarli." oppure ad affermazioni insensate e senza alcuna spiegazione come "la religione più pericolosa inventata dall'uomo"... perché mai?!? Tuttavia, se si riesce a resistere alla delusione suscitata da quest'ultimo capitolo, o meglio a saltarlo del tutto durante la lettura, consiglio vivamente il Manuale di autodifesa dalle religioni. Quelle vere.