Vino, conti e contadini. Cinquant'anni di scontri per le denominazioni del Chianti
Vino, conti e contadini. Cinquant'anni d...
Vino, conti e contadini. Cinquant'anni di scontri per le denominazioni del Chianti
Vino, conti e contadini. Cinquant'anni d...

Vino, conti e contadini. Cinquant'anni di scontri per le denominazioni del Chianti

( )( )( )( )( )(0)
0Reviews0Quotations0Notes
Description
All'alba del Novecento dominavano il mercato nazionale del vino le produzioni ottenute, nelle cantine contadine, senza strumenti adeguati, manipolando le uva secondo criteri enologici primordiali, ricavandone, comunemente, bevande dense, poco alcoliche, prive di aromi. Le adulterazioni dilagavano incontrollate. I pochi produttori di vini di qualità cercavano invano di distinguere i propri prodotti dalla massa di vino anonimo privo di qualunque pregio. Quando una convenzione internazionale aprì la strada alla tutela delle denominazioni di origine, i viticoltori del Piemonte, una delle poche regioni dove esistevano produzioni di autentica nobiltà, si impegnarono per ottenere il riconoscimento delle proprie denominazioni. Si unirono sollecitamente ai coltivatori piemontesi i grandi proprietari del Chianti, ma contro la pretesa di attribuire la denominazione Chianti ad una ristretta area fiorentina, con una piccola appendice senese, insorse l'intero commercio enologico nazionale, che impose l'arresto di ogni progetto legislativo.
Community Stats
0

Have it in their library

0

Are reading it right now

0

Are willing to exchange it

About this Edition

Language

Italian

Publication Date

Jan 2010

Format

Other

ISBN

8896459052

ISBN-13

9788896459058