eLe's Reviews60

eLeeLe wrote a review
31
(*)(*)(*)( )( )
Fai bei sogni
by Massimo Gramellini
(*)(*)(*)(*)( )(8,003)
eLeeLe wrote a review
01
(*)(*)(*)(*)( )
In molte opere che trattano di mafia si vede analizzato solo un aspetto della stessa, o solo i sistemi di una delle organizzazioni mafiose, facendo più che altro un excursus storico. Invece, qui si ritrova la sintesi di tanti aspetti della mafia: che cos'è la mafia, come combatterla e grazie all´intervista di Ivan Lo Bello, cosa spesso non menzionata o comunque non ben definita, il rapporto mafia-mercato. Questa secondo me è la vera forza di questo libro, ciò che lo differenzia dai tanti che si possono scegliere.
Aspetto invece che disturba non poco è l'intervista del vescovo Mogavero. Trovo assurdo affermare che non si debba giudicare oggi ciò che è accaduto in passato solo perchè non si era li o non ci si ritrova nello stesso contesto. Per combattere gli errori del passato BISOGNA giudicare, analizzare, capire. Questa mancanza di posizione nei confronti del silenzio connivente della Chiesa sul fenomeno mafioso è solo sintomo di un disconoscimento di responsabilità. Se il ruolo della Chiesa cattolica è quello di guidare le anime dei fedeli, che lo faccia, anziché preoccuparsi di interferire in faccende prettamente politiche. Nell'interivista (p.124) Mogavero afferma "La legge universale della Chiesa non prevede la scomunica per i reati mafiosi perchè considera la mafia legata solo alla realtà italiana e non un fenomeno che coinvolge la Chiesa Universale". A parte il fatto che è ampiamente dimostrato che non si tratta di un fenomeno prettamente italiano, ma anche lo fosse sarebbe una giustificazione per considerare certi crimini meno esecrabili? è degno di un funerale un boss mafioso che ha ucciso o ordinato di uccidere decine di persone, ma non un uomo che chiede l'eutanasia? Meno male che a parlare è una persona impegnata nella lotta contro la mafia. L'unica parte dell'intervista condivisibile è forse la sua chiusura.
Infine, acutissima l'analisi di Moisés Naìm. Peccato sia relegata in pochissime pagine.
Prodotto interno mafia
(*)(*)(*)(*)( )(10)