supernonno
1,987

Reviews

0

Quotations

4

Notes

supernonno

La lettura rende sopportabile la vecchiaia

Dec 9, 1930

Roma, Italy

Married

Anobian since May 17, 2008

110Following162Followers

supernonno's Activity

supernonno
supernonno added to library
La fiamma nel buio
by Michael Connelly
(*)(*)(*)(*)( )(136)

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

supernonno
supernonno rated
(*)(*)(*)( )( )
La notte più lunga
by Michael Connelly
(*)(*)(*)(*)( )(157)

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

supernonno
supernonno added to library
La notte più lunga
by Michael Connelly
(*)(*)(*)(*)( )(157)

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

supernonno
supernonno added to library
La morte è il mio mestiere
by Michael Connelly
(*)(*)(*)(*)( )(74)

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

supernonno
supernonno added to library
La legge dell'innocenza
by Michael Connelly
(*)(*)(*)(*)( )(106)

Have it in their library

Is reading it right now

Reviews

Have it in their library

Is reading it right now

Reviews

supernonno
supernonno rated
(*)(*)( )( )( )

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

supernonno
supernonno rated
(*)(*)(*)(*)( )
Senza colpa
by Charlotte Link
(*)(*)(*)( )( )(3)

Have it in their library

0

Are reading it right now

Review

Have it in their library

0

Are reading it right now

Review

supernonno
supernonno wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Un Nobel più che meritato
Il vecchio della montagna – 154 pag. ***** Breve romanzo che descrive nel miglior modo la vita di un villaggio sardo, presso Nuoro. Narrazione tragica per la malizia di una bella donna e la fede del misericordioso vecchio della montagna. Meglio non poteva iniziare il mio rapporto con Grazia Deledda Elias Portolu – 162 **** Dopo un inizio lento e prolisso, la narrazione prende una svolta tragica, che tratta in tutti i suoi aspetti il tema dell’amore represso. L’acme è sintetizzata in una frase dantesca: “Egli entrò e chiuse l’uscio: ella, che avrebbe potuto gridare e salvarsi, tacque e non si mosse.” Nel prosieguo ci sono solo disgrazie. Cenere – 242 ***** Romanzo di formazione di un figlio naturale, che viene a conoscere la madre solo da adulto. Il libro è piacevole e sereno: tutto va per il meglio al giovane che cresce col padre, studia elevandosi ad un livello sociale superiore, si innamora, ricambiato, di una ragazza di famiglia altolocata. Quando sembra di essere giunti al felice epilogo, lui termina gli studi, la famiglia di lei lo accetta. Ma, la tragedia incombe e più tragedia di così non potrebbe essere. Canne al vento – 202 ***** Altro capolavoro della Deledda. Una storia più avventurosa e romantica che negli altri romanzi. Sono coprotagoniste tre sorelle, considerate anziane, anche se la più giovane ha solo 35 anni, ed infatti giunge a felici nozze. E poi un loro giovane parente che combina un sacco di guai, prima di mettere la testa a posto. Il vero protagonista è il servo delle tre dame, che da solo fa da coro greco a tutta la storia. Le ultime 10 pagine descrivono la sua agonia, ormai decrepito, con maestria mozartiana.
supernonno
supernonno rated
(*)(*)(*)(*)(*)
Grazia Deledda - Nobel 1926
by Grazia Deledda
(*)(*)(*)(*)(*)(43)

Have it in their library

0

Are reading it right now

Reviews

Have it in their library

0

Are reading it right now

Reviews

supernonno
supernonno rated
(*)(*)( )( )( )

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

supernonno
supernonno rated
(*)(*)(*)(*)( )
Tutte le novelle
by Guy de Maupassant
(*)(*)(*)(*)(*)(8)

Have it in their library

0

Are reading it right now

Reviews

Have it in their library

0

Are reading it right now

Reviews

supernonno
supernonno rated
(*)(*)(*)(*)( )
Le ore più buie
by Michael Connelly
(*)(*)(*)(*)( )(49)

Have it in their library

Is reading it right now

Reviews

Have it in their library

Is reading it right now

Reviews

supernonno
supernonno rated
(*)(*)(*)(*)( )
Le ore più buie
by Michael Connelly
(*)(*)(*)(*)( )(49)

Have it in their library

Is reading it right now

Reviews

Have it in their library

Is reading it right now

Reviews

supernonno
supernonno wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
Dei quattro romanzi che compongono questo volume ne ho letti solo due
Dei quattro romanzi che compongono questo volume ne ho letti solo due. Pur scritti molto bene ed, il secondo, anche piacevole, hanno uno stile ed un ritmo di libri del 1800. Non che tutti i libri di quel secolo siano da scartare: alcuni sono grandi capolavori, come ad esempio I Miserabili. Ma quelli che non raggiungono un livello elevato, sono come ricoperti da un velo di noia. Un classico, anche se noioso, merita di essere letto a 40 o 50 anni. Ricordo La ricerca del tempo perduto. Ma a 90 anni mi voglio dedicare a libri non noiosi. Perciò mi esimo dal leggere gli altri due libri di questo volume, ed Hamsun mi scusi. FAME 208 pag. ** 1890 Libro osannato dalla critica e che io evidentemente non ho capito. Per 200 pagine si ripete di continuo la stessa situazione. Un giovane giornalista free lance riesce a piazzare un articolo assai di rado, e questo gli basta per mangiare qualche giorno. Poi è sempre fame atroce, tanto che il poveruomo dimagrisce, gli cadono i capelli, mastica trucioli di legno e succhia un proprio dito. Naturalmente non ha alloggio e cade spesso in delirio da fame. In compenso è sempre un arrogante gentiluomo, e quando guadagna una piccola cifre ne regala la metà. Deprimente. PAN 150 pag. 1894 Un racconto bucolico, romantico, tragico ed incomprensibile. Di gradevole lettura, narra le vacanze di caccia e pesca di un aitante signore nell’estremo nord della Norvegia, dove d’estate il sole non tramonta mai. Nel villaggio presso cui egli abita in una capanna vi sono due bellissime ragazze: entrambe le corteggia. Una ne uccide per fare una bravata. Ma le usanze locali producono come unica conseguenza che il marito dell’uccisa dia fuoco alla capanna dell’assassino, Questi se ne costruisce un’altra. Finita la vacanza il nostro eroe se ne riparte. In appendice al raccontò, c’è il sequel delle tante altre vacanze di caccia in giro per il mondo, finché un suo compagno d’avventura e di costumi non gli spara una fucilata in faccia.                                                    VICTORIA 104 pag. L RISVEGLIO DELLA TERA 328 pag.