Librangolo
56

Reviews

48

Quotations

46

Notes

Librangolo

Feb 9, 1981

Anobian since Sep 18, 2021

19Following5Followers
No Books

Now Reading

Librangolo's Activity

Librangolo
Librangolo wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Librangolo
Librangolo rated
(*)(*)(*)(*)( )
Diavoli di sabbia
by Elvira Seminara
(*)(*)(*)(*)( )(2)

Have it in their library

Is reading it right now

Review

Have it in their library

Is reading it right now

Review

Librangolo
Librangolo added to library
Diavoli di sabbia
by Elvira Seminara
(*)(*)(*)(*)( )(2)

Have it in their library

Is reading it right now

Review

Have it in their library

Is reading it right now

Review

LibrangoloLibrangolo added a note
Nessun grado di separazione - Francesca Michelin
Il cuore è un organo
by Francesca Michielin
(*)(*)(*)(*)( )(9)
LibrangoloLibrangolo added a note
Nessun grado di separazione - Francesca Michelin
Il cuore è un organo
by Francesca Michielin
(*)(*)(*)(*)( )(9)
Librangolo
Librangolo rated
(*)(*)(*)(*)( )
Il cuore è un organo
by Francesca Michielin
(*)(*)(*)(*)( )(9)

Have it in their library

Is reading it right now

Reviews

Have it in their library

Is reading it right now

Reviews

Librangolo
Librangolo added to library
Il cuore è un organo
by Francesca Michielin
(*)(*)(*)(*)( )(9)

Have it in their library

Is reading it right now

Reviews

Have it in their library

Is reading it right now

Reviews

Librangolo
Librangolo wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Ritorna in libreria Diego De Silva con "Sono felice, dove ho sbagliato?", sesto capitolo dedicato all'avvocato d'insuccesso Vincenzo Malinconico, presto anche in TV!
Non so voi, ma io sono tra coloro che alla fine della proiezione di un film al cinema, non si schioda dalla sedia alla parola “fine” (che poi oggi non lo scrive più nessuno, ma per farvi capire…) perchè spera sempre in qualche contenuto extra, siano anche le papere commesse dagli attori durante i ciak, e quando succede, perché succede, esco dalla sala più contenta. La stessa cosa vale ai concerti: spero sempre che l’annuncio dell’ultima canzone in scaletta, sia un fake (che poi tutti sanno che lo è, ma non si sa mai…) e che l’entusiasmo e l’energia vissuta non sparisca di colpo insieme all’uscita di scena dei cantanti, ma ci si saluti davvero dopo un rientro, cui segue un distacco meglio accolto. E veniamo ai libri, per i cui finali, difficilmente spendo parole nelle mie recensioni, ma è arrivato il momento di un’eccezione, pur senza spoilerare nulla naturalmente, che mi offre l’ultimo e da me tanto atteso libro dello scrittore napoletano Diego De Silva, che fa vivere per la sesta volta (e spero non ultima!) tra le sue pagine, le vicissitudini dell’avvocato più simpatico e celebrale della narrativa italiana (non per nulla, a breve sarà interpretato in tv dall’attore napoletano Massimiliano Gallo) Se ci mettiamo poi che il suo protagonista non è un campione di autostima e che con le donne forse se la cava ancor peggio che in aula, possiamo immaginarci la cronostoria sfigata dell’italiano medio, invece l’eccezionalità di De Silva, è aver creato da zero e arricchito nel tempo, la figura di un uomo incredibilmente normale, ma capace di un’ironia, un’autocritica e l’inconsueto mix di tenerezza e cinismo, che ti ci fa affezionare come ad un amico irrinunciabile. Qui la mia recensione: librangolo.altervista.org/vincenzo-malinconico-06-diego-de-silva
Librangolo
Librangolo rated
(*)(*)(*)(*)( )
Sono felice, dove ho sbagliato?
by Diego De Silva
(*)(*)(*)(*)( )(67)

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

Librangolo
Librangolo added to library
Sono felice, dove ho sbagliato?
by Diego De Silva
(*)(*)(*)(*)( )(67)

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

LibrangoloLibrangolo added a note
Le Vibrazioni - Dedicato a te
Nel mezzo
by Francesco Sarcina
(*)(*)(*)(*)( )(1)
LibrangoloLibrangolo added a note
Le Vibrazioni - Dedicato a te
Nel mezzo
by Francesco Sarcina
(*)(*)(*)(*)( )(1)
Librangolo
Librangolo wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Il frontman de Le Vibrazioni Francesco Sarcina, vuota il sacco e lo fa con un’autobiografia Nel Mezzo, l’uomo.
I motivi per cui reprimiamo uno fra gli istinti più comuni che proviamo ogni giorno, possono dipendere da tante cose: un limite di pazienza superato, non trovare le giuste parole per esprimere rabbia o gioia, il dolore fisico, per non parlare di quello mentale, invisibile e pericolosissimo. Questo istinto si chiama urlo. E il più delle volte lo reprimiamo perché temiamo di essere giudicati strani, irascibili, fuori controllo. Ma non esiste solo il modo verbale per comunicare, volendolo, l’impellenza di ciò che vogliamo riversare al di fuori di noi per liberarci da demoni o ripercorrere i fasti delle nostre vicissitudini. Lo si può fare anche imbrattando una tela, dando calci ad un sacco, scolpendo, suonando, scrivendo. Ed è a quest’ultima scelta che si è affidato colui che noi conosciamo come chi cavalca le corde della sua chitarra come le onde un surfista, per mostrarci un lato inedito di sé: Francesco Sarcina, che con la sua autobiografia “Nel mezzo”, si spinge a raccontare ben oltre di ciò che testi e arrangiamenti delle sue canzoni, ci hanno suggerito in anni di ottima musica, per chi è fan del genere. Con la prefazione dell’amico e collega J-AX e la postfazione dell’attore Paolo Ruffini (quest’ultima in particolare merita davvero un plauso perché ne fa un ritratto lucidissimo e onesto), Sarcina ripercorre quella che per i più, immaginandolo da fuori e spesso anche al centro di situazioni legate al gossip, potrebbe essere una vita ridotta al trittico sesso, droga e rock&roll e non farò mistero del fatto che lui racconta parecchio di tutte e tre le cose. Qui la mia recensione: librangolo.altervista.org/nel-mezzo-francesco-sarcina
Librangolo
Librangolo rated
(*)(*)(*)(*)( )
Nel mezzo
by Francesco Sarcina
(*)(*)(*)(*)( )(1)

Has it in their library

0

Are reading it right now

Review

Has it in their library

0

Are reading it right now

Review

Librangolo
Librangolo added to library
Nel mezzo
by Francesco Sarcina
(*)(*)(*)(*)( )(1)

Has it in their library

0

Are reading it right now

Review

Has it in their library

0

Are reading it right now

Review

Librangolo
Librangolo wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
In “Libri che mi hanno rovinato la vita (e altri amori malinconici)”, Daria Bignardi racconta come la lettura di alcuni libri si sia spesso intrecciata con la sua vita.
Mi sono sempre chiesta quanto l’attitudine o meglio, lo stato d’animo che contraddistingue i vari periodi della nostra vita, abbia il potere di influenzare le scelte che compiamo non solo nei momenti cruciali, come un lavoro, la persona che ci affianca in coppia, quelle che capiamo potranno diventare nostre amiche, per poco o per sempre, l’aspetto della casa che abitiamo, ma anche in quelle apparentemente più banali, perché funzionali al tempo dello svago, dell’intrattenimento che ci porta fuori dalle ore che abbiniamo ai doveri e sempre più spesso in minima parte, ai piaceri. Ma come il mondo dei bambini ci insegna e chi di noi conserva buona memoria ricorda, è proprio nel tempo dedicato a ciò a cui ci avviciniamo quasi per gioco, senza sapere bene dove ci porterà, traendo attrazione semplicemente da una forma, un colore, un suono, e da un istinto che ci regala la sensazione di essere nel posto giusto, al momento giusto, che si nascondono le grandi scoperte che ci fanno individuare ciò per cui si annulla la percezione e il cattivo uso che spesso facciamo del tempo. Che sia lo sport, il disegno, la musica, la lettura o qualsiasi altra cosa, è un mistero che nasce e muore con noi. Della scoperta della lettura, del suo bene e del suo male, è la scrittrice ferrarese Daria Bignardi, che con “Libri che mi hanno rovinato la vita e altri amori malinconici” offre un originale e generoso quadro ai lettori curiosi di tuffarsi in un racconto che non è un romanzo, ma un omaggio – a dispetto di cosa potrebbe suggerire il titolo - ad alcune opere dei tanti scrittori da lei “frequentati” sin dalla sua adolescenza non facile, di cui non risparmia particolari per far capire quanto le motivazioni e gli stati d’animo che ci guidano anche sulla scelta di un libro, possano essere a volte condizionate dal perché, iniziamo a dedicarci proprio ad una determinata cosa. Qui la mia recensione: librangolo.altervista.org/libri-che-mi-hanno-rovinato-la-vita-daria-bignardi
Librangolo
Librangolo rated
(*)(*)(*)(*)(*)

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

Librangolo
Librangolo added to library

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

LibrangoloLibrangolo added a note
Nina Zilli - 50mila
L'ultimo di sette
by Nina Zilli
(*)(*)(*)( )( )(6)
LibrangoloLibrangolo added a note
Nina Zilli - 50mila
L'ultimo di sette
by Nina Zilli
(*)(*)(*)( )( )(6)
Librangolo
Librangolo wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Apprezzata cantante della scena musicale soul e pop italiana, con questa fresca storia d’amore in salsa musicale (e non poteva essere diversamente), Nina Zilli, si riserva un posto di tutto rispetto anche in libreria!
Avete mai sentito dire che l’importante è aggiungere vita ai giorni, piuttosto che giorni alla vita? Una frase condivisibile, ma tra quelle di più ardue da concretizzare. Non perché sia impossibile creare qualcosa che faccia sentire vivi, in fondo oggi, sono tante le cose che anche senza l’aiuto degli altri, possono procurarci gioia, adrenalina e darci il senso, non facendoci assistere passivi a ciò che ci capita, ma perchè trovo altrettanto realistico riconoscere che ci adeguiamo piuttosto facilmente all’inattività in cui a volte sedimentano le nostre vite, nel ciclo che compie il tempo. A cavallo tra questi due stili di vita, si trova la bella pittrice Anna, protagonista del romanzo d’esordio di Nina Zilli, una delle voci italiane più caratteristiche, per la spiccata attitudine soul e la capacità interpretativa che porta nel suo mondo modernamente retrò per look e sound. E che condensa nell’arco di una settimana, il racconto della rocambolesca avventura che coglie Anna durante un viaggio di lavoro come tanti. Lavoro che la esalta, la motiva, la rende indipendente e libera di spirito, ma che ha all’attivo una storia d’amore che trascina come una mano stanca sulla tela che non sa quali forme prendere, con uomo apparentemente risolto ma con sfumature indecifrabili, che la farà tuffare nel bagno di colori emotivi che le riserverà l’incontro con un musicista estroso e fuori dagli schemi… Qui la mia recensione: librangolo.altervista.org/lultimo-di-sette-nina-zilli
Librangolo
Librangolo rated
(*)(*)(*)(*)( )
L'ultimo di sette
by Nina Zilli
(*)(*)(*)( )( )(6)

Have it in their library

0

Are reading it right now

Reviews

Have it in their library

0

Are reading it right now

Reviews

LibrangoloLibrangolo added a note
Quello che le donne non dicono - Fiorella Mannoia
Niente di vero
by Veronica Raimo
(*)(*)(*)(*)( )(372)
LibrangoloLibrangolo added a note
Quello che le donne non dicono - Fiorella Mannoia
Niente di vero
by Veronica Raimo
(*)(*)(*)(*)( )(372)