Bob
94

Reviews

0

Quotations

0

Notes

Bob

“Nulla al mondo è più pericoloso che un’ignoranza sincera ed una stupidità coscienziosa…”

Dec 6, 1975

Roma, Italy

Anobian since Apr 8, 2008

1Following24Followers

Bob's Activity

Bob
Bob added to library
Malombra
by Antonio Fogazzaro
(*)(*)(*)(*)( )(908)

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

Bob
Bob added to library
L'uomo che sapeva
by Edgar Wallace
(*)(*)(*)(*)( )(33)

Have it in their library

0

Are reading it right now

Reviews

Have it in their library

0

Are reading it right now

Reviews

Bob
Bob added to library
Latte nero
by Elif Shafak
(*)(*)(*)(*)( )(88)

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

Have it in their library

Are reading it right now

Reviews

Bob
Bob added to library
Leoncavallo: 1975-1995
by Alberto Ibba
(*)(*)(*)(*)( )(4)

Have it in their library

0

Are reading it right now

Reviews

Have it in their library

0

Are reading it right now

Reviews

Bob
Bob added to library
Cronaca di lei
by Alessandro Mari
(*)(*)(*)(*)( )(20)

Have it in their library

Is reading it right now

Reviews

Have it in their library

Is reading it right now

Reviews

Bob
Bob wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
La Haddad è una donna che si è fatta da sola. Tra graffi, pugni e volontà di ferro, fa mandare giù la medicina amara del suo ampio punto vista. Esiste una donna araba? Cosa è una donna? Una lezione universale che mette a confronto la donna occidentale con quella orientale, tra difetti e virtù, spicca una appassionata e alta riflessione che vuol significare molto ancora oggi, soprattutto per un mondo che vive una disfatta globale che è principalmente culturale. I suggerimenti autobiografi e la svolta finale, costituiscono un interessante umanissimo modo di affrontare la questione. Un saggio imprescindibile (trasuda joumanità) volto a migliorarci come persone di generi diversi. Joumana attacca le religioni che sottendono a trasformazioni psichiche, di volontà e di costume ai danni del fedele, poiché inevitabili strumenti di regressione. Impossibile darle torto. La sua comunicazione è suadente e mette in guardia dall'essere bacati, pur rispettando le posizioni altrui; si fa alfiere di tutta altra concezione che libera la donna (e l'uomo) dagli inesorabili cliché frutto di paure. L'individuo innanzitutto; secondo tutto scagliarsi contro la politica del gregge. Il saggio mette il pepe al culo! Una leggera critica, però, andrà pur mossa alla poetessa che, benché non si erga a mentore dispotico, non affronta i veri problemi di comunicazione e relazione che affliggono uomini e donne: a ognuno quindi il modo di rifletterci oltre, onde risolvere la crisi globale culturale che ci attanaglia asfittica.
Bob
Bob added to library
Solomon Burke
by Edoardo Fassio, Graziano Uliani
(*)(*)(*)(*)(*)(1)

Have it in their library

0

Are reading it right now

Review

Have it in their library

0

Are reading it right now

Review