La voglia dei cazzi e altri fabliaux medievali
(*)(*)(*)(*)( )(58)
La fortuna critica dei fabliaux è andata regolarmente crescendo nel corso degli ultimi decenni. Il Medioevo francese ci ha lasciato circa centocinquanta di questi poemetti in rima baciata, generalmente di ottonari, lunghi poche centinaia di versi, e di contenuto per lo più erotico, se non francamente osceno”. Oggi, un apprezzato accademico come Alessandro Barbero ripropone una traduzione di questi godibilissimi poemetti distaccandosi dal tradizionale approccio filologico. I fabliaux, infatti, sono tutti scritti in versi, in lingua d’oil, e come tali tradotti in francese moderno. L’operazione che qui si è voluta tentare, con lusinghieri risultati, è stata quella di riproporre la loro freschezza ed immediatezza ad un pubblico più vasto, avvezzo alla lettura in prosa come è quello contemporaneo. Ne è risultata una traduzione più libera, ma assai più fruibile, che rivela storie piccanti, vivaci e sarcastiche, proprie di una mentalità medievale acuta e dissacratoria, ai più è del tutto sconosciuta e insospettata.

Anobians having it in their library95

Followers Books Reviews
Gian Luca Scarpa
Gian Luca Scarpa

Shanghai, China

23 646 75
La bambina di Pinsleepe
La bambina di Pinsleepe

Italy

28 879 1
Gralli
Gralli

Genoa (GE), Italy

50 699 217
Faby
Faby

Italy

6 23 9
Gattighel
Gattighel

Italy

10 55 0
Kien
Kien

Italy

21 482 49
Giulia
Giulia

Palermo, Italy

51 291 62
Claus
Claus

Italy

4 51 0
Libricina
Libricina

Varese, Italy

16 754 0
David Estrada
David Estrada

Varese, Italy

17 711 4