100 anni di fumetto Italiano vol. 2 by Franco Saudelli, Guido Crepax, Milo Manara, Paolo Eleutieri Serpieri, Vittorio Giardino
100 anni di fumetto Italiano vol. 2 by Franco Saudelli, Guido Crepax, Milo Manara, Paolo Eleutieri Serpieri, Vittorio Giardino

100 anni di fumetto Italiano vol. 2

Milo Manara: Eros d'autore
by Franco Saudelli, Guido Crepax, Milo Manara, Paolo Eleutieri Serpieri, Vittorio Giardino

Jacket design or artwork by Milo Manara
(*)(*)(*)(*)( )(28)
0Reviews0Quotations0Notes
Description
storie presenti sul volume:

» Il profumo dell'invisibile: Il profumo dell'invisibile (Manara), racconto completo (60 pagine)
» Little Ego: Little Ego (Giardino), episodio (2 pagine)
» Little Ego: Little Ego (Giardino), episodio (2 pagine)
» Druuna: Morbus Gravis (Eleuteri Serpieri), episodio (62 pagine)
» La bionda: Colpo doppio (Saudelli), episodio (55 pagine)
» Bianca: Odessa 1905 (Crepax), episodio (47 pagine)

Il secondo volume della collana 100 anni di fumetto italiano ha come tema di riferimento l'Eros d'autore e non potrebbe essere intestato ad altri che a Milo Manara.

Ma come tutti i volumi della collana non si limita a proporre storie di un unico autore, miscelando stili ed avventure di artisti quanto mai vari, accomunati dalla comune passione per l'erotismo.

E così sul volume trova ospitalità una delle storie più popolari del maestro dell'erotismo Milo Manara, ovvero Il profumo dell'invisibile. Si tratta della prima delle due storie dedicate a questo tema, la storia in cui esordisce la dolce Miele, qui presentata in una versione a colori che non convince appieno, a tratti efficace ma un po' troppo pesante e poco in linea con l'atmosfera solare e giocosa del fumetto.

A seguire le peripezie fantascientifico-erotiche dell'eroina di Paolo Eleuteri Serpieri, Druuna, nella prima avventura del personaggio, intitolata Morbus Gravis. La storia è a colori.

E' poi la volta della tenera Little Ego di Vittorio Giardino che cita amabilmente e liberamente, in chiave erotica, i favolosi sogni in stile liberty di Little Nemo in Slumberland.
Di Little Ego sono stati pubblicati 12 dei 14 episodi che compongono il fumetto. Si tratta di quattro dei primi episodi, disegnati per Glamour International Magazine (episodi dei fiori, della vasca da bagno, dello specchio e dell'ombrello), e gli otto episodi delle nuove avventure realizzate per Comic Art ed incentrate su un esotico viaggio in Africa. L'opera è pubblicata, ovviamente, a colori.

Non può mancare il tratto impeccabile di Guido Crepax, questa volta non alle prese con Valentina, il suo personaggio più famoso, ma con il personaggio di Bianca nella storia Odessa 1905. La storia è in bianco e nero. Purtroppo il formato dell'albo non consente di apprezzare appieno le splendide e dettagliate tavole di Crepax.

Chiude il volume un altro grandissimo nome dell'erotismo Made in Italy, Franco Saudelli, la cui opera è intessuta di feticismo e sadomaso. L'eroina che ci viene presentata è La bionda, abile ma sfortunata ladra e truffatrice con una passione per le corde ed i nodi, protagonista di un fumetto dove l'erotismo va a braccetto con l'umorismo. La storia pubblicata è Colpo doppio, ovvero la prima avventura della splendida ladra.
In questo caso la scelta è caduta sulla versione in bianco e nero della storia, scelta azzeccata che consente di apprezzare al meglio il morbido tratto di Saudelli.

Si tratta quindi di un volume dedicato all'erotismo decisamente molto ghiotto grazie alla varietà di autori e stili, diversissimi sia dal punto di vista del disegno che per ciò che riguarda l'aspetto narrativo. Decisamente imperdibile per chi vuole ottenere con un volume dal basso costo una valida carrellata di autori e storie che rappresentano delle pietre miliari del genere.

Come già il primo albo della collana, questo volume si presenta accompagnato da un corposo apparato critico che illustra l'evoluzione del fumetto erotico italiano a partire dalle 'Signorine Grandi Firme' per arrivare ai giorni nostri, passando dal periodo d'oro dei tascabili erotici anni settanta, soffermandosi sui maestri riconosciuti del genere come Magnus e Manara.
Tutte le storie sono inoltre accompagnate da informazioni sulla realizzazione e la pubblicazione e da note informative sugli autori.
Loading...